Calabria7

Coronavirus, la clorochina per combatterlo: test su 40mila medici e infermieri

coronavirus vaccino

In questi giorni si sta discutendo della clorochina, definito un farmaco miracoloso dal presidente degli Usa, Trump, e dal suo omonimo brasiliano, Bolsonaro, per contrastare il Coronavirus.

Come riporta Repubblica, lo stesso farmaco viene somministrato, fuori dalle indicazioni ufficiali, anche ai malati in Italia, anche se i medici, dopo aver avuto grossi dubbi sull’efficacia del farmaco, avvertono sugli effetti collaterali che la clorochina potrebbe avere sul cuore. Sulla questione e per avere chiaro il quadro della situazione, l’università di Oxford a breve avvierà un importante test che già conta migliaia di partecipanti in Europa, Africa e Asia. Un trial fondamentale per capire se la clorochina ha un effetto di profilassi e se può realmente essere usata per curare il Coronavirus. A partecipare al test sarà il personale sanitario che in questo periodo si trova a contatto con le persone contagiate. In Italia, come scritto poc’anzi, la clorochina, già somministrata ad alcuni malati,  viene assunta da medici e infermieri con il chiaro intento di prevenire le infezioni. India e Bangladesh, ad esempio, hanno distribuito la stessa clorochina ai sanitari degli ospedali.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus: la terapia antivirale costerà oltre 2000 euro

Andrea Marino

L’olio d’oliva protagonista in un libro “made in Calabria”

manfredi

Coronavirus, donato ventilatore polmonare al Gom di Reggio

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content