Calabria7

Coronavirus, la Regione Calabria chiude tutte le discoteche

Riapertura discoteche

“Dopo i casi di alcune nostre città, avendo prima di tutto la responsabilità della salute dei calabresi e dei nostri ospiti, stiamo predisponendo un’ordinanza che chiude tutte le discoteche della Calabria anticipando quella del governo nazionale”. Lo annuncia, in un post su Facebook, Fausto Orsomarso, assessore al Turismo e allo Sviluppo economico della Regione Calabria.

“Abbiamo provato – scrive Orsomarso – a portare anche le nostre raccomandazioni ai giovani che abbassando la guardia si mettono a rischio contagio nei luoghi di svago. Ieri ho partecipato alla conferenza Stato-Regioni in rappresentanza della Calabria dove insieme agli altri governatori e assessori regionali si è discusso con i ministri Boccia, Speranza e Patuanelli sia dei rientro dei circa 300 mila italiani da Grecia, Spagna, Croazia e Malta e degli assembramenti nelle sale da ballo.  Ho chiesto al ministro Speranza – prosegue l’assessore regionale – di avere una linea nazionale al di là delle ragioni economiche degli operatori che avevano incontrato già il ministro Patuanelli. Avevamo detto anche agli esercenti calabresi che avremmo tenuto sotto controllo i dati epidemiologici ancora sotto controllo e che non vorremmo subissero una impennata”.

Orsomarso quindi osserva: “Dopo i casi di alcune nostre città, avendo prima di tutto la responsabilità della salute dei calabresi e dei nostri ospiti, stiamo predisponendo ordinanza che chiude tutte le discoteche della Calabria anticipando quella del governo nazionale. Il ministro Patuanelli ci ha fornito i dati relativi al comparto economico e sta valutando una misura nazionale per ristoro delle perdite degli operatori economici che occupano circa 40.000 persone in tutta Italia”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Covid, il bollettino della Regione segna 0 nuovi positivi

Francesco Cangemi

Coronavirus, il bollettino del “Pugliese”: 31 nuovi casi nell’area centrale della Calabria

bruno mirante

Un calabrese per la Sanità calabrese, la felicità di Spirlì: “Gaudio la scelta giusta”

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content