Calabria7

Coronavirus, l’Rt nazionale risale e l’incidenza scende: la Calabria resta arancione

calabria arancione

Risale leggermente l’indice Rt nazionale di contagio del Coronavirus in Italia, la scorsa settimana era a quota 0.81. Il valore torna a 0.85, uguale a quello della settimana ancora precedente. L’incidenza continua invece a scendere, 146 rispetto al 152 della settimana scorsa. È quanto emerge, secondo quanto si apprende, dall’ultimo monitoraggio settimanale dell’Istituto Superiore della Sanità sull’andamento dell’epidemia.

Cala ancora, ma rimane comunque alto, il numero di regioni e province autonome che hanno un tasso di occupazione in terapia intensiva e aree mediche sopra la soglia critica: sono 8 contro le 12 della settimana precedente. Il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello nazionale è uguale alla soglia critica (30%). Quello in aree mediche a livello nazionale scende ulteriormente ed è sotto la soglia critica (32% rispetto al 40% della soglia).

Per quanto riguarda il cambio di colore, da segnalare la Valle d’Aosta in zona rossa. Migliora invece la Sardegna. Nessun cambiamento, come riportato da La Repubblica, per Calabria, Sicilia e e Basilicata. Le altre 14 regioni restano in giallo.

“Ieri in Italia sono state somministrate oltre 500 mila dosi di vaccino. Grazie alle donne e agli uomini del Servizio Sanitario Nazionale e a tutte le istituzioni per il gran lavoro di squadra. Il vaccino è la vera strada per uscire da questi mesi così difficili”. Lo scrive su Facebook il ministro della Salute, Roberto Speranza.

(Foto: TEN)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sicurezza costruzioni, Ance Catanzaro punta su formazione e sensibilizzazione

Mirko

Covid, 56enne trasferito d’urgenza dall’ospedale di Vasto al Mater Domini di Catanzaro

bruno mirante

Spirlì a “Quarta Repubblica”: “Calabria zona rossa è inspiegabile”

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content