Calabria7

Coronavirus, l’Italia entra in zona gialla rafforzata: ecco cosa cambia

colori calabria

Oggi, giovedì 7, e venerdì 8 gennaio l’Italia sarà in zona gialla rafforzata, con regole diverse rispetto a quelle precedenti alla stretta natalizia, ma simili a quelle previste dal 21 al 23 dicembre.

SPOSTAMENTI TRA REGIONI 

Il testo del decreto ha confermato che fino al 15 gennaio 2021 è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori delle diverse regioni o province autonome. Durante il periodo precedente alle vacanze natalizie era invece consentito spostarsi tra regioni, purché fossero in zona gialla. Resta comunque consentito, come riporta SkyTG24, il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. Non ci si potrà spostare nelle seconde case ubicate in altra regione o provincia autonoma, come durante le vacanze di Natale. Gli spostamenti sono liberi ma soltanto nei confini della propria regione, la mascherina rimane obbligatoria così come il distanziamento.

BAR E RISTORANTI

I bar e i ristoranti potranno essere aperti fino alle 18, poi saranno consentiti l’asporto e la consegna a domicilio. Riaprono i negozi e i centri commerciali fino alle 20.

PISCINE E PALESTRE

Riaprono anche i circoli sportivi, ma è vietato l’uso degli spogliatoi. Restano chiuse, invece, piscine e palestre. Restano chiusi teatri, cinema, musei, mostre e sale bingo.

COPRIFUOCO

È vietato circolare dalle 22 alle 5 se non per comprovati motivi di necessità e urgenza, salute o lavoro e con autocertificazione; nelle altre ore è possibile spostarsi senza autocertificazione.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Regionali, Guccione: “La partita è apertissima e la vinciamo noi”

Mirko

Consiglio comunale Catanzaro, si torna in aula settimana prossima

Matteo Brancati

Callipo (Anci): “Rifiuti, situazione difficile per i Comuni calabresi”

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content