Calabria7

Coronavirus, lutto a Reggio Calabria: muore un medico di famiglia

coronavirus sellia marina

“Anche Reggio piange la morte di un collega (sano) morto oggi di Covid. Riposa in pace Bartolo”. È quanto ha affermato il direttore del Centro Trapianti Midollo Osseo del Gom di Reggio Calabria, Massimo Martino. Il dottore ha così commentato la scomparsa, per Coronavirus, del medico di base Bartolo Tarsia, il quale lascia moglie e due figli. Sgomento tra amici ed assistiti dello stimato professionista molto conosciuto in città. Bartolo Tarsia, di 69 anni, è deceduto dopo una lunga lotta contro il virus e due settimane di ricovero in ospedale.

“Apprendo con stupore e grande dolore della morte del collega Bartolo Tarsia, valentissimo medico di medicina generale ed amico fraterno. Ci eravamo laureati lo stesso giorno e, dopo anni, ci siamo ritrovati professionalmente in una proficua collaborazione. Lo ha stroncato la pandemia, sicuramente frutto della grande disponibilità ed abnegazione che contraddistingueva il suo modo di lavorare”. Queste le toccanti parole del dottore Giuseppe Messina.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

L’editoriale, Regionali: manca la conferma. Ma se sarà “Callipo contro Callipo” a Catanzaro sarà guerra a Destra

Danilo Colacino

Fruttivendolo abusivo sconosciuto al Fisco, denunciato per truffa allo Stato

manfredi

Caso Pagliuso, il gup di Catanzaro assolve due avvocati (NOMI)

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content