Calabria7

Coronavirus: ospedale Catanzaro avvia iter per forniture urgenti di dispositivi

neonato catanzaro

L’azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro si attiva per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Con una delibera firmata dal commissario straordinario aziendale, Giuseppe Zuccatelli, l’Ao catanzarese ha avviato una procedura negoziata “sotto soglia” per la fornitura urgente di dispositivi medici specialistici destinati all’allestimento di dieci ulteriori postazioni di terapia sub intensiva nel reparto di Malattie Infettive.

La delibera – si legge nel provvedimento – è motivata anche dal fatto che “è quanto mai opportuno attivarsi per un certo numero di approvvigionamenti nelle more che l’esecuzione delle forniture Consip gestite dal Governo vada in porto secondo il preannunciato e rateizzato programma di consegne”. La delibera del commissario dell’azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro esprime “la volontà dell’amministrazione di ricercare un contraente” per una fornitura suddivisa in due lotti: 10 monitor multiparametrici per il monitoraggio di Ecg, Saturazione O2, pressione non invasiva e temperatura, e 10 generatori di flusso dotati di turbina silenziosa. La trattativa – è riportato ancora nella delibera aziendale – “sarà condotta mediante confronto concorrenziale aperto sulla piattaforma elettronica Me.Pa – Consip” e i dispositivi medici oggetto della fornitura “saranno acquistati dal concorrente che offrirà, per ciascun lotto separatamente, il prezzo più basso” ai sensi delle normative sugli appalti. Inoltre, sempre in considerazione dell’”urgenza e necessità di provvedere” e del fatto che “non è stato possibile individuare un fornitore mediante procedura ad evidenza pubblica”, l’azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro ha deciso di affidare a un operatore economico la fornitura di 3mila tute per un importo complessivo di oltre 27mila euro da destinare alla tutela degli operatori sanitari.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, Rotundo: “Assurda situazione di incuria in via Fares”

Matteo Brancati

Depuratore di Catanzaro: “L’impianto funziona e non ci sono cattivi odori”

nico de luca

Catanzaro, Cardamone: “Incontri per studenti e bambini nella biblioteca De Nobili”

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content