Calabria7

Coronavirus, Rezza: “Con le misure e i vaccini si spera in un’estate serena”

rezza

“C’è un rallentamento della crescita della curva epidemica in Italia e oggi vediamo i primi segnali di stabilizzazione”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro, in occasione della conferenza stampa sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale della Cabina di Regia organizzata dal ministero della Salute.

“L’età media di chi contrae l’infezione è tra 40 e 50 anni, un dato costante, ma si comincia a vedere un decremento nei casi, anche tra gli operatori sanitari per i quali rappresenta un evento positivo dovuto alla vaccinazione – ha aggiunto Brusaferro – si osserva un miglioramento complessivo del rischio, sebbene complessivamente ancora alto”.

Prima inversione di tendenza

“Mantenendo le misure e rafforzando la campagna vaccinale penso si possa arrivare a proficui miglioramenti per trascorrere un’estate serena; non elimineremo il virus ma si spera in un’estate serena – ha affermato invece il direttore Gianni Rezza – C’è una prima inversione di tendenza che è conseguenza degli effetti delle misure prese nelle scorse settimane. Il dato è positivo se si pensa che stiamo contenendo una epidemia che è dovuta principalmente ad una variante, quella UK. Tuttavia resta una occupazione elevata delle terapie intensive e cosa di decessi elevata, ma questo era atteso perchè si sono accumulati molti casi nelle settimane scorse”.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

La Camera penale di Lamezia dalla parte dell’amico e collega Salvatore Staiano

manfredi

Rubano pannelli isotermici, due arresti nel Crotonese

Matteo Brancati

Effetto Covid, in primi 3 mesi 2020 calano consumi auto in Calabria

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content