Calabria7

Coronavirus, Ricciardi: “Serve un altro lockdown, in 8 giorni stabilizzerebbe la curva”

lockdown

“Per abbattere l’indice di contagio del Covid serve un altro lockdown vero”. E’ quanto afferma Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute, Roberto Speranza. “La via da seguire è quella delineata da una ricerca dell’Università di Edimburgo: è necessario un altro lockdown. Per ridurre l’indice di contagio del 24% è necessario un altro lockdown, un’altra riduzione del 15% si avrebbe con la chiusura delle scuole, un altro 13% con lo smart working generalizzato nel pubblico e nel privato e un 7% con interventi sul trasporto pubblico. In Europa la situazione è fuori controllo perché i governi esitano a prendere le decisioni coraggiose che servono al momento giusto, anticipando il virus e non rincorrendolo.

Misure di facciata

Il coronavirus non si riesce a contenere: è necessario mitigare, e questo avviene solo con dei lockdown veri, non con queste misure di facciata. Se abbiniamo gli strumenti tecnologici che abbiamo al pensiero razionale possiamo invertire la curva e affrontare un inverno non così drammatico come invece si sta prospettando. L’insieme di lockdown e le altre procedure elencate – conclude Ricciardi – in otto giorni stabilizzerebbero e farebbero poi calare drasticamente la curva del contagio. Affidarsi alla responsabilità dei singoli cittadini, nella migliore delle ipotesi, porterebbe invece ad una riduzione dei contagi di appena il 3%”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Saluto romano a Vibo, Anpi: “Un insulto alla democrazia”

Carmen Mirarchi

Consiglio regionale, Guccione propone una seduta col commissario Longo

Mirko

Da Bruxelles: “Troppi soldi spesi nel Mezzogiorno senza risultati”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content