Calabria7

Coronavirus, Santelli: “In Calabria bandane invece di mascherine”

coronavirus santelli

“Io sono convinta che noi riusciremo a contenere il virus, perché vedo le città vuote, la gente molto attenta, più attenta di me, ma dobbiamo essere contemporaneamente preparati a fronteggiare l’emergenza”.

Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, intervenendo nella seduta d’esodio del Consiglio regionale con riferimento all’emergenza Coronavirus. “Devono mandarci i ventilatori – ha sostenuto Santelli – perché non li possiamo comprare. La scorsa settimana chi li comprava se li è visti sequestrare. E soprattutto devono mandarci i dispositivi. Posso assicurare che appena arrivano la Regione li diffonde e distribuisce per il 90% alle aziende ospedaliere e sanitarie, il 10% resta alla Protezione civile per in suoi volontari. Due giorni fa – ha poi rivelato il presidente della Regione – mi hanno detto che ci avrebbero mandato 23mila mascherine ffp2, avevo rassicurato i vari commissari, me ne sono arrivate non 23mila ma 26mila: ma sono arrivate delle bandane e nessuno le vuole. Mi è stato assicurato che le manderanno”.

Non possiamo permetterci che esploda epidemia

“Noi dobbiamo fare tesoro di quello che è successo nelle altre regioni e prevenire l’avanzata del virus. La Calabria viene da 10 anni di commissariamento della sanità, è sottoposta ad un piano di rientro, ha carenze di strutture e personale. Non possiamo sbagliare. Per questo cerco di seguire i modelli giusti”. Lo afferma Jole Santelli in un’intervista al Corriere della Sera, dopo aver chiuso la sua Regione in seguito all’annuncio dello stop delle fabbriche in tutta Italia temendo un’altra “calata” dal Nord. «Sono stata costretta a farlo. Noi non possiamo permetterci che esploda l’epidemia. Non potremmo affrontarla” dichiara Santelli. La governatrice calabra sostiene anche che nella gestione del contenimento degli spostamenti e il loro contrrollo “andrebbe più coinvolto il ministero dell’Interno, che ha i prefetti sul territorio, che può gestire la polizia. E servirebbe anche l’uso dell’esercito”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Trasporti scolastici Crotone, Cerrelli (Lega): “Quanto ancora dovremo aspettare ?”

Andrea Marino

Addetti comunali falsi, Comune Catanzaro allerta i cittadini

manfredi

Terremoto, nuova scossa tra Reggino e Vibonese

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content