Coronavirus: servono mascherine e guanti per i medici di base nel Reggino

coronavirus quarantena

Il consigliere regionale Marcello Anastasi di ‘Io resto in Calabria’ sottolinea il duro lavoro svolto dai medici ogni giorno e del rischio alto di essere vittime del contagio

“Sto ricevendo in queste ore insistenti, e legittime, richieste dei medici di base di Rizziconi e della Piana di Gioia Tauro di farmi loro portavoce della urgente necessità di avere a sufficiente disposizione mascherina e guanti sanitari per potere operare quotidianamente in maniera protetta e a tutela dei pazienti e di se stessi”. Lo afferma in una dichiarazione il consigliere regionale Marcello Anastasi di ‘Io resto in Calabria’.Il consigliere sottolinea, inoltre, “come e quanto i medici di base ogni giorno si ritrovino a dovere operare, con gli stessi rischi dei colleghi che lavorano nelle strutture ospedaliere, mancando però degli strumenti protettivi essenziali.

“Sto ricevendo in queste ore insistenti, e legittime, richieste dei medici di base di Rizziconi e della Piana di Gioia Tauro di farmi loro portavoce della urgente necessità di avere a sufficiente disposizione mascherina e guanti sanitari per potere operare quotidianamente in maniera protetta e a tutela dei pazienti e di se stessi”. Lo afferma in una dichiarazione il consigliere regionale Marcello Anastasi di ‘Io resto in Calabria’.Il consigliere sottolinea, inoltre, “come e quanto i medici di base ogni giorno si ritrovino a dovere operare, con gli stessi rischi dei colleghi che lavorano nelle strutture ospedaliere, mancando però degli strumenti protettivi essenziali.

È necessario con la massima urgenza un provvedimento – sollecita Anastasi – per scongiurare, con ogni mezzo, che l’infezione da Coronavirus possa estendersi in maniera preoccupante anche nella nostra regione, così come sta già avvenendo nelle regioni del nord del Paese. E una delle condizioni per ottenere un buon risultato – evidenzia Marcello Anastasi – è quella di disporre dei presidi sanitari per garantire che i medici non si ammalino. L’impegno silenzioso dei medici di base, che non è esagerato definire eroico – prosegue Anastasi – sta rischiando però di rimanere escluso da quei provvedimenti indispensabili ed urgenti sul piano delle risorse sanitarie di cui loro non possono farne a meno.

Eppure, proprio in queste ore di straordinaria difficoltà, la loro opera si sta dimostrando un efficace filtro di contenimento per evitare il sovraccarico dei pronto soccorsi degli ospedali reggini e calabresi. I medici di famiglia vanno, dunque, salvaguardati nel loro lavoro di visite domiciliari a migliaia di pazienti affetti da patologie varie, soprattutto a persone di terza età, oppure per i casi più disparati che nell’arco di una giornata potrebbero verificarsi”. Marcello Anastasi, sull’argomento, ha già inviato una comunicazione scritta al direttore sanitario dell’Asp di Reggio Calabria, Antonio Bray, affinché predisponga quanto richiesto dai medici di base “nei tempi imposti dall’attuale contesto di pandemia”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Dalle indagini effettuate, i depositi di rifiuti sono risultati asserviti ad una nota concessionaria della zona
Tra gli indagati anche i responsabili della "Pollino rafting" e sette guide della stessa società
Casella è "orgoglioso e consapevole di assumere una grande responsabilità per la direzione di "un comando organizzato e performante"
Rispetto ai fermi notificati agli interessati dalla Dda il giorno del blitz, per tre di questi il magistrato ha rigettato la richiesta di misura
"Vogliamo essere una Regione attrattiva per 365 giorni l’anno e vogliamo che i turisti che vengono in Calabria siamo il nostro sponsor”
Il sindaco: "La prima previsione è di realizzare almeno 100 posti in un’area di 3000 metri quadri con lavori di recupero urbano e ambientale"
L'indagato è stato trovato in possesso di oltre 100 video a carattere pedopornografico, ritraenti minori e diffusi su social network
Verifica dello stato dei lavori per la realizzazione di nuovi siti di accoglienza per ospitare i lavoratori stagionali alloggiati in tendopoli
"Attenzionate le dinamiche delittuose del territorio e garantito l'incremento dei servizi in vista dell’approssimarsi del periodo estivo"
Via libera della Camera alla proposta di Forza Italia firmata anche da Mangialavori e Arruzzolo e sottoscritta da tutti i gruppi parlamentari
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved