Calabria7

Coronavirus, sindaco Cassano richiede fornitura tamponi

coronavirus cassano

Il sindaco della Città di Cassano All’Ionio, Gianni Papasso, sempre attivo e in prima linea nel mettere in atto iniziative destinate a prevenire il diffondersi del contagio da Coronavirus, in una comunicazione indirizzata all’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, ha formalizzato la richiesta di fornitura tamponi sia per il personale dipendente, sia per gli amministratori.

Nella richiesta, Gianni Papasso, a sostegno della sua richiesta, ha evidenziato che a Cassano All’Ionio si è verificato un caso di positività al COVID-19 per cui si ritiene necessaria l’adozione di ogni misura idonea ad evitare la diffusione del contagio. Da qui, la richiesta di fornitura tamponi/kit per le attività di screening per il personale e gli amministratori del Comune di Cassano All’Ionio e in particolare, per 19 unità della Polizia Municipale; per 30 unità di dipendenti operanti nella squadra di manutenzione; per 50 unità di dipendenti della ditta che cura lo smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani; per 83 dipendenti comunali in servizio per garantire i servizi essenziali in presenza; per complessive 22 unità che comprendono : Sindaco, Giunta e Consiglieri Comunali.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Scavalca il muro di cinta del penitenziario, è caccia all’uomo a Cosenza

manfredi

Coronavirus, procurato allarme: Comune Vaccarizzo querela sito web

Mirko

Catanzaro, Riccio: “Migliaccio assessore commissariata e portavoce burocrazia”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content