Calabria7

Coronavirus, sindaco Praia a Mare: Dpcm Governo è vergognoso

Il Sindaco del Comune di Praia a Mare, Antonio Praticò, e l’Amministrazione Comunale, portano a conoscenza della cittadinanza tutta che il D.P.C.M. emanato dal Governo in data 28/03/2020 è a dir poco vergognoso.

Prende in giro i Sindaci dei Comuni italiani, ed io invito loro a reagire duramente di fronte a tale decisione. C’è purtroppo poco da relazionare: ho perso un sacco di tempo a leggere le norme ed i richiami delle norme, più gli allegati allo stesso D.P.C.M., per arrivare ad una semplice quanto inattesa conclusione: nulla è cambiato rispetto al 2019. Praia a Mare, come altri comuni virtuosi, dovrà dare allo Stato, come Fondo di Solidarietà Comunale, la somma di euro 1.278.120,00. Analizzando il sito FINANZA LOCALE, risulta che è la stessa somma che lo Stato ha trattenuto dal Comune di Praia a Mare nel 2019. Risulta evidente che tale situazione non ci consentirà di affrontare tutte le iniziative e le relative spese atte al contenimento e alla gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID 19. Questo è solo uno dei provvedimenti emanati dal Governo il 28/03/2020. In presenza di quanto sopra evidenziato, Cari Concittadini, tutti noi dell’Amministrazione Comunale Vi invitiamo a restare in casa ancor più di quanto fatto fino ad oggi, e ad uscire solo per assolute necessità. Il Sindaco Antonio Praticò

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Meteo, da lunedì temporali e temperature giù anche in Calabria

Matteo Brancati

Catanzaro, Celia: “Quartiere Lido nel degrado, altro che turismo”

Mirko

Unical, laurea alla memoria per Saveria Colacino

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content