Calabria7

Coronavirus, sit-in dei sindaci davanti all’ospedale di Cosenza

sindaci

“Siamo qui per smuovere l’immobilismo che regna sulla sanità calabrese e cosentina in particolare. Abbiamo chiesto da tempo al commissario di provvedere ad alcuni atti, ma ad oggi ancora nulla”. È quanto ha dichiarato il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, che stamane ha chiamato a raccolta i colleghi sindaci della provincia in un sit-in davanti il Pronto soccorso dell’ospedale dell’Annunziata.

All’appello hanno risposto numerosi primi cittadini, tra i quali il sindaco di Diamante Ernesto Magorno, il sindaco di Corigliano-Rossano Flavio Stasi, Filomena Greco di Cariati e il sindaco di Trebisacce Franco Mundo, tutti rigorosamente hanno indossato la fascia tricolore. I sindaci chiedono lo sblocco del turnover e l’assunzione di personale, la riconversione del centro vaccinale dell’Esercito in ospedale da campo, considerato l’alto numero di accessi in ospedale di queste settimane, e l’apertura dei posti letto Covid e i posti di terapia intensiva come previsto. Infine, viene sollecitata un’accelerazione della campagna vaccinale (ANSA).

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rapina ad ufficio postale, bottino da 30 mila euro

manfredi

“Cosche penetrate negli organi decisionali del Comune di Cassano”

manfredi

Elezioni in Calabria, Spirlì avvia procedura rinvio: “Evitiamo grave rischio sanitario”

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content