Calabria7

Coronavirus, Speranza: “Vaccino prima a medici e anziani”

speranza

“Il vaccino contro il Coronavirus dovrebbe essere gratuito e le prime dosi, circa 2 o 3 milioni, che potrebbero arrivare anche entro fine anno, andrebbero destinate prima agli operatori sanitari e agli anziani con patologie, in particolare nelle Rsa. E quanto afferma il ministro della Salute Roberto Speranza al Corriere della Sera.

Nessun nuovo lockdown

L’autunno – sottolinea – non sarà facile e dovrà essere gestito con la massima cautela. Nonostante la crescita del numero di contagi il ministro, come aveva già fatto ieri il premier Conte, esclude che si possa ricorrere a nuovo lockdown: “Non è nostra intenzione fermare di nuovo il Paese. Abbiamo investito molte risorse e rafforzato il Servizio sanitario nazionale. Non chiudiamo, anzi riapriamo le scuole”. Ci sono tutte le condizioni per un ritorno in classe a settembre “in sicurezza”. Le linee guida approvate all’unanimità con Regioni, Province e Comuni “ci dicono cosa fare in presenza di positivi o focolai. Il Paese deve fare ancora passi avanti e riaprire la scuola è la cosa più importante”.

“Nessun piano segreto del governo”

Il ministro vorrebbe si smettesse di speculare sul tema per fini politici: “Basta con la campagna elettorale sulla scuola. La riapertura è una grande sfida di tutta la comunità nazionale – sottolinea -. È un messaggio al Paese. Dobbiamo recuperare quello slancio nazionale che ci ha consentito di superare i mesi più difficili”. Venendo ai verbali del Comitato tecnico scientifico desecretati, Speranza ribadisce che non contenevano un piano segreto del governo sull’emergenza Covid ma “uno studio in itinere su scenari potenziali e diversi tra loro, iniziato dai nostri scienziati a metà febbraio e completato a marzo”. Quel documento “non è mai stato secretato dal governo, il vincolo di riservatezza fu scelto dal Cts”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Ass. Basta Vittime: lettera agli amministratori di Badolato, ricordiamo Franco Nisticò

Mirko

Bloccato dai carabinieri il tabaccaio che ha rubato un “Gratta e vinci” da 500mila euro

Alessandro De Padova

Sanità privata, Longo fissa a 186 milioni il budget per l’acquisto di prestazioni (PDF)

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content