Calabria7

Coronavirus, Unical: i corsi riprenderanno il 9 marzo

cosenza, unical

Il rettore dell’Università della Calabria, Nicola Leone, ha presieduto una seduta straordinaria del Senato accademico per discutere sulle misure precauzionali contro la diffusione del Coronavirus. Il Senato, preso atto che la Calabria non presenta al momento elementi di criticità, ma che è comunque necessario perseguire ogni sforzo a tutela della salute, ha deliberato all’unanimità che i corsi del secondo semestre riprenderanno a partire dal 9 marzo, al fine di consentire il completamento degli esami e delle sedute di laurea che hanno subito slittamenti negli ultimi giorni.

Confermato anche il provvedimento sulle sedute di laurea, che si svolgeranno senza pubblico esterno, laddove possibile con dirette streaming, consentendo così alle famiglie e agli amici dei candidati di seguire l’evento anche da casa. Le disposizioni precauzionali interesseranno anche i docenti, che potranno svolgere l’attività didattica in modalità e-learning, previa verifica della effettiva fruibilità da parte degli studenti. A tale scopo sarà istituita una task force che configuri, in tempi strettissimi, le soluzioni tecnologiche di e-learning dell’ateneo, affinché possano essere utilizzate per l’erogazione della didattica in modalità telematica, qualora ciò si renda necessario a causa dell’emergenza sanitaria.

Il rettore Leone e il Senato, infine, invitano la comunità accademica, per tutta la durata dell’emergenza sanitaria, ad osservare scrupolosamente le prescrizioni normative e le ordinanze emanate dalle autorità, a ridurre le missioni e a limitare l’organizzazione e la partecipazione a convegni e seminari.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Trattore rubato a Matera ritrovato nel Cosentino, una denuncia

manfredi

Aggredisce un uomo con colpi alla testa, una denuncia nel Cosentino

Matteo Brancati

Corap, Guccione: colpo di spugna di Oliverio in Consiglio regionale

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content