Calabria7

Coronavirus Vibo, sotto controllo Dinami: a Serra San Bruno il primo caso

ospedale serra san bruno

E’ alta l’attenzione delle autorità istituzionali e sanitarie nel comune di Dinami, in provincia di Vibo Valentia. L’allarme è scattato dopo il riscontro di un caso positivo a Rosarno, dove è risultato essere affetto da Covid-19 il medico di base che presta servizio nel piccolo centro del Vibonese.

Il sindaco Gregorio Ciccone ha emesso ieri sera un’ordinanza restrittiva, ma oggi potrebbe essere decisa la misura di isolamento da parte della Regione, così come avvenuto per i comuni di San Lucido (Cs) e Montebello Jonico (Rc).

Nella provincia di Vibo Valentia sono risultati essere tre i casi positivi dopo l’esito dei test al tampone analizzato presso l’ospedale di Catanzaro. Due casi provengono da Piscopio ed uno da Serra San Bruno. Nel comune della Certosa è stata rilevata la positività di una persona che nei giorni scorsi era stato esaminato dal tampone dopo essersi presentato in ospedale con febbre e tosse, risultando negativo. Ieri, dopo l’aggravarsi dei sintomi, è stato ripetuto il test e questa volta ha dato esito positivo. Anche in questo caso, dopo la ricostruzione degli spostamenti della persona risultata positiva, cresce l’allerta, in quanto avrebbe partecipato ad un funerale a fine febbraio, nel corso del quale sarebbero state presenti persone giunte dal nord Italia.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Omicidio Fiammingo, tre indagati rinviati a giudizio

manfredi

Lamezia, consigliere Piccioni incontra ministro sanità Speranza

nico de luca

Sanità, ministro Grillo: “Calabria onesta, non merita questa situazione”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content