Calabria7

Coronaviurs, la mafia aspetta i soldi dall’Ue: titolo shock contro l’Italia

coronavirus mafia

Quotidiano tedesco si schiera apertamente contro i coronabond e chiede di non cedere alle richieste italiane. La solidarietà deve essere generosa, ma senza limiti e controlli?”, si legge nell’editoriale. Ira del ministro italiano: “Berlino si dissoci”

“In Italia la mafia è forte e sta aspettando i nuovi finanziamenti a pioggia di Bruxelles. L’Ue controlli l’utilizzo dei fondi”. È quanto si sostiene, in sintesi, in un passaggio di un articolo del quotidiano tedesco Die Welt sul dibattito relativo ai Coronabond pubblicato nella versione online nella sezione “Opinioni”. “Merkel resti ferma” è il titolo dello scritto di Cristoph B. Schiltz in cui si chiede al governo della Germania di non cedere alle richieste italiane sugli aiuti europei per l’emergenza Coronavirus. “Trovo vergognosi e inaccettabili i toni usati dal giornale tedesco. Mi auguro che Berlino li condanni e si dissoci”, ha risposto su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

L’opinionista di Die Welt sostiene: ”Dovrebbe essere chiaro che in Italia – dove la mafia è forte e sta adesso aspettando i nuovi finanziamenti a pioggia di Bruxelles – i fondi dovrebbero essere versati soltanto per il sistema sanitario e non per il sistema sociale e fiscale”. Schiltz scrive inoltre: “Naturalmente gli italiani devono essere controllati da Bruxelles e usare i fondi in modo conforme alle regole. Anche nella crisi del Coronavirus i principi fondamentali devono valere ancora”.

La risposta di Di Maio

“Il Die Welt, un importante giornale tedesco – è la risposta Di Maio – questa mattina ha invitato l’Europa a non aiutare l’Italia perché, ha scritto testualmente il quotidiano, ‘la mafia sta aspettando i soldi da Bruxelles’. Non voglio aprire polemiche perché, francamente, qui in Italia non ne abbiamo nemmeno il tempo, ma lasciatemi dire che trovo vergognosi e inaccettabili i toni usati dal giornale tedesco. Mi auguro che Berlino li condanni e si dissoci. L’Italia piange oggi le sue vittime colpite dal Coronavirus, ma ha pianto e piange ancora le sue vittime di mafia. Da ministro degli Esteri non posso accettare che si facciano considerazioni del genere. Questo non è un gioco, non è una partita tra due o più Paesi. Le persone stanno morendo e l’Europa ha il dovere di rispondere. Serve un messaggio di unità e a chiederlo non è l’Italia, ma tutto il popolo europeo”.

Salvini insorge dopo l’articolo del quotidiano Die Welt

“Italiani (mafiosi) da tenere sotto controllo con la Commissione europea. Vergognatevi, a Berlino e a Bruxelles, sciacquatevi la bocca prima di parlare di Italia e chiedete scusa!”. Lo scrive su Twitter Matteo Salvini commentando un articolo del quotidiano Die Welt, secondo il quale la mafia starebbe aspettando gli aiuti europei.

Redazione Calabria 7

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sicilia, altra suora incinta nel ragusano

manfredi

Precipita per 300 metri durante escursione, muore 60enne

Mirko

Allarme bomba, tribunale evacuato

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content