Corrieri della droga arrestati sulla statale 106: in auto nascondevano mezzo chilo di eroina

I due giovani, peraltro gravati da numerosissimi precedenti penali per droga, beccati anche grazie all'ausilio del cane antidroga C-Quanto

Nell’ambito dell’intensificazione del controllo economico del territorio, disposto e coordinato dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza a contrasto dei traffici illeciti, i finanzieri della Tenenza di Montegiordano hanno tratto in arresto due persone provenienti dalla Puglia che trasportavano un ingente quantitativo di eroina.
In particolare, una volta intimato l’alt ad un’autovettura in transito sulla SS106 in direzione Reggio Calabria, i militari hanno richiesto ai due uomini dove fossero diretti e le motivazioni del viaggio, ricevendo risposte incerte ed evasive, denotando un atteggiamento fortemente sospetto.
Pertanto, le fiamme gialle cosentine hanno approfondito il controllo ispezionando l’abitacolo dell’autovettura con l’ausilio del cane antidroga C-Quanto e, all’esito delle operazioni, è stato rinvenuto, abilmente occultato all’interno dell’abitacolo, un involucro contenente eroina della tipologia “brown sugar”, del peso complessivo di 500 grammi.

I due avevano numerosissimi precedenti per droga

La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro e i due giovani, che peraltro risultavano gravati da numerosissimi precedenti penali per droga, sono stati tratti in arresto in flagranza di reato e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Castrovillari che, infine, ne ha disposto l’immediato accompagnamento presso la locale casa circondariale, con l’accusa di detenzione e trasporto illecito di sostanza stupefacente, previsti e sanzionati dall’art. 73 del d.P.R. n. 309/1990.
Il risultato conseguito evidenzia l’importante ruolo che la Guardia di Finanza, con le proprie peculiarità istituzionali di forza di polizia economico-finanziaria ad alta vocazione sociale, ha assunto nel controllo del territorio, nella tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica e nel contrasto al traffico delle sostanze stupefacenti.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Una circolare del ministero della Salute ha sollevato il problema rispetto a questa sostanza
Appuntamenti in favore delle famiglie e soprattutto dei più piccoli per trascorrere in serenità il fine settimana
Per lui non c'è stato nulla da fare. La Procura ha aperto un'inchiesta per ricostruire quanto accaduto
Nove tifosi della squadra rossoblù colpiti da Daspo, nei confronti di due indagati si ipotizza anche la rissa
Resta un disperso. Tre i feriti, due gravi, ma non in pericolo di vita
La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata entro le 12 del 2 marzo 2024
A bloccare i migranti sono stati i carabinieri che hanno anche sequestrato un barcone di 10 metri
Oltre 260mila euro di sanzioni amministrative irrogate e proposte di chiusura per 3 locali pubblici
Serie B
Vivarini gasa l'ambiente e chiede di stare uniti: "Remiamo per il bene della squadra e arriveremo bene alla fine campionato"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved