Calabria7

Corruzione e violenza sessuale: blitz tra Petilia, Livorno e Catanzaro. Otto indagati (VIDEO)

Scambio elettorale politico-mafioso: blitz tra Sicilia e Calabria

I carabinieri del Comando provinciale di Crotone stanno eseguendo a Petilia Policastro, Livorno e Catanzaro, un’ordinanza applicativa della misura degli arresti domiciliari e del divieto di dimora nella provincia di Crotone emessa dal Gip su richiesta della locale Procura nei confronti di 8 indagati. I reati contestati, a vario titolo, sono peculato, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, corruzione in atti giudiziari, concussione e violenza sessuale. L’inchiesta riguarderebbe fatti relativi all’amministrazione comunale di Petilia Policastro.

 

LEGGI ANCHE | “Pacchi per poveri ad amici e criminali”, arrestato il sindaco di Petilia Policastro

LEGGI ANCHE | Bufera giudiziaria sul Comune di Petilia Policastro: dal sindaco al vigile urbano, i nomi dei 17 indagati

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Mancuso (Lega): “Chiarire se è consentita la pesca sportiva”

manfredi

Anche la Fondazione Il Caduceo dona “biglietto in sospeso” al Politeama di Catanzaro

Mirko

Salvini: “Problema non è Lega, ma politici calabresi che rubano voto da 50 anni”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content