Calabria7

Corruzione e turbativa d’asta, nove indagati in provincia di Cosenza

caporalato tribunale Paola

L’ex sindaco di Cleto, in provincia di Cosenza, Giuseppe Longo, è indagato insieme ad altre 9 persone nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Paola, guidata dal procuratore Pierpaolo Bruni. Le accuse ipotizzate, a vario titolo, sono di corruzione e turbativa d’asta. Secondo quanto apprende l’AGI, oggi sono state effettuate alcune perquisizioni e sono stati acquisiti diversi documenti negli uffici comunali e nelle abitazioni. Al centro delle indagini ci sarebbe un finanziamento relativo alle opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio per un milione di euro e alcuni lavori di messa in sicurezza di strade e scarpate a rischio di dissesto idrogeologico, appaltati per diverse centinaia di migliaia di euro.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Incidente mortale a Verona, giovane del Catanzarese illeso

manfredi

Rinviata chiusura dei reparti di chirurgia di Cetraro e Corigliano

Andrea Marino

Estorsione aggravata con l’uso di armi, assolto pluripregiudicato del Cosentino

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content