Calabria7

Corruzione, grave accusa per l’ex comandante dei VVF di Cosenza

vigili del fuoco uomo

L’ ex comandante provinciale del Vigili del fuoco di Cosenza Massimo Cundari è indagato per corruzione dalla Procura di Cosenza.

Un’accusa molto grave per l’ex capo dei pompieri della città dei bruzi che, recentemente, è andato a comandare la provincia di Cesena-Forlì.

Gli uomini del comando provinciale dei carabinieri hanno perquisito la caserma dei vigili del fuoco di Cosenza alla ricerca di atti firmati da Cundari.

Infatti alla base dell’inchiesta un presunto caso di corruzione, partito dalle dichiarazione di un imprenditore dell’hinterland che avrebbe parlato di una mazzetta consegnata al fine di ottenere agevolazioni.

Proprio a Cosenza, Cundari si è ammalato e guarito dal Covid.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta, 8 arresti e 200 milioni di beni sequestrati

Mirko

Rifiuti: sequestrata discarica abusiva ad Acri

Andrea Marino

Domiciliari per l’aggressore di Via Indipendenza

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content