Calabria7

Cosenza, ok a progetto Comune contro spaccio stupefacenti nelle scuole

Il Ministero degli Interni ha approvato il progetto scuole sicure redatto dal Comune di Cosenza-Settore Educazione, per la prevenzione e il contrasto allo spaccio di stupefacenti. “Si tratta di un grande risultato per Cosenza – si legge in una nota del Comune – che ha elaborato un piano di interventi che prevede l’installazione delle videocamere di sorveglianza in diversi istituti scolastici cittadini e un sistema di vigilanza attivo, dedicato esclusivamente a prevenire azioni di cessione di stupefacenti dinanzi gli istituti scolastici. Agenti della polizia municipale saranno impegnati quotidianamente davanti le scuole ritenute più a rischio, comprendenti sia quelle di primo grado che gli istituti superiori (di pertinenza della Provincia ) con il compito precipuo di tutelare gli studenti e di intervenire prontamente in caso di spaccio”.

“Ringrazio il ministro Salvini per l’attenzione che ha dedicato a Cosenza- ha detto il sindaco Mario Occhiuto– premiando il lavoro svolto dal nostro comune e dal dirigente Mario Campanella, teso a coniugare il potenziamento della strumentazione tecnologica con la sorveglianza attiva dinanzi le scuole. E’ stato riconosciuto dal Ministero- ha aggiunto il sindaco Occhiuto- il nostro sforzo di recepire le indicazioni contenute nell’apposita circolare, sulla base del principio della sicurezza a 360 gradi. Questo progetto renderà più sicure le nostre scuole- ha detto ancora Mario Occhiuto- e si coniugherà ad ulteriori azioni, previste nel bilancio ordinario dell’amministrazione comunale, tese a dare un supporto psicologico alle famiglie dei nostri adolescenti nella consapevolezza che su questo terreno non sia possibile cedere nemmeno di un millimetro”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Consiglio comunale Cariati: “Riaprire Ospedale Vittorio Cosentino”

Mirko

Rende, in costruzione una nuova caserma dei Vigili del fuoco

Matteo Brancati

Identità digitale di Poste italiane, è boom di attivazioni tra Catanzaro e Vibo

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content