Calabria7

Cospin estranea al maxiprocesso Rinascita Scott

damiano oriolo

Non è l’impresa edile Cospin di Catania a essere coinvolta nel maxiprocesso Rinascita-Scott. Il legale rappresentante della Cospin non è l’imprenditore Giuseppe Capizzi catanese imputato nel troncone che si sta dibattendo innanzi al Tribunale di Cosenza il quale risulta invece titolare titolare della Consorzio Stabile Progettisti Costruttori, capogruppo mandataria di un’Ati di cui era parte Cospin. La ditta Cospin srl non risulta coinvolta nell’operazione contro le cosche del Vibonese.

La rettifica

Di seguito la nota degli avvocati Alessandro Carruba e Simona Cacciola del foro di Catania. “L’articolo pubblicato in data 30.09.21 dalla testata giornalistica web Calabria 7 “Rinascita Scott, colonello del Ros racconta le “ambigue” conversazioni tra Adamo e Giamborino” nel commentare la deposizione del colonnello del Ros impegnato nel maxiprocesso Rinascita-Scott, riporta una notizia falsa ed infondata. Non corrisponde a verità la circostanza che “alla sbarra, nel troncone cosentino del maxiprocesso Rinascita-Scott, appaiono..” tra gli altri “accusati dalla Dda di Catanzaro di traffico di influenze illecite con l’aggravante di aver favorito le cosche vibonesi” anche l’imprenditore catanese titolare dell’impresa edile Cospin s.r.l.” Tale affermazione è falsa e non trova fondamento alcuno nei fatti atteso che la Cospin s.r.l. ed il suo titolare sono soggetti assolutamente estranei al maxiprocesso Rinascita-Scott. Né il legale rappresentante della Cospin s.r.l., né alcun soggetto legato alla società, sono mai stati coinvolti nel maxiprocesso non solo non rivestendo il ruolo di accusati di qualsivoglia tipo di reato connesso alla vicenda, ma per non essere nemmeno stati sentiti come persone informate dei fatti nel corso delle indagini. La Cospin s.r.l., infine, estranea a qualsivoglia forma di criminalità organizzata si riserva di agire per la tutela della propria immagine nelle opportune sedi giudiziarie”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Guglielmelli: “In arrivo commissari PD a Cosenza e Crotone”

Mirko

Suora aggredita durante la messa nel Crotonese, in manette 39enne

Giovanni Bevacqua

Regionali, Pitaro: “Con la Ministra De Micheli, Catanzaro-Crotone in 30 minuti”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content