Calabria7

Cotronei, donati altre tre defibrillatori alla comunità

Con i tre dispositivi che saranno presto installati a Trepidò, all’esterno del campo sportivo e in località Carusa, fuori dai campi da tennis e che vanno ad aggiungersi a quelli già in dotazione alle scuole e a quelli di recente posizionamento in località Mandrillo, su via Laghi Silani, nei pressi dell’ASL e in Piazza Indipendenza, salirà a 11 il numero di defibrillatori distribuiti sul territorio comunale.

Si tratta di una concentrazione di apparecchi salvavita superiore alla media che fa di Cotronei il primo Comune cardioprotetto in Calabria. È quanto ha detto la Presidente del Comitato regionale della Croce Rossa Helda Nagero intervenendo in occasione della partecipatissima assemblea pubblica finalizzata a presentare i corsi di formazione per volontari per l’utilizzo dei DAE, i defibrillatori automatici esterni e complimentandosi con l’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Nicola Belcastro per l’impegno.

Ospitata nella sala del consiglio comunale all’incontro con i cittadini, con il Sindaco che ha ringraziato il comitato territoriale CRI Attilio Perri di Cotronei per l’importante contributo in termini di assistenza offerto al territorio, è intervenuto anche l’assessore al turismo e al patrimonio Vincenzo Girimonte che ha illustrato gli obiettivi del percorso formativo per volontari e descritto la mappatura dei dispositivi distribuiti nei punti strategici della Città.

Belcastro e Girimonte esprimono soddisfazione per la massiccia partecipazione e le numerose adesioni fatte pervenire per l’iniziativa, sintomo di una sensibilità che cresce sempre di più rispetto ad un tema, quella della salute e della prevenzione.

La prima lezione a cura della Croce Rossa si terrà giovedì 30 gennaio alle ore 17,30 nella sala consiliare di Cotronei. Le successive saranno concordate di volta in volta con i partecipanti.

Il momento informativo e formativo fa seguito alla convenzione che l’Amministrazione Comunale ha siglato nei mesi scorsi con la Croce Rossa italiana comitato territoriale Attilio Perri di Cotronei che ha in dotazione i defibrillatori e che insegnerà a quanti vorranno, come utilizzare i dispositivi salvavita ed intervenire in caso di emergenza in un ambiente extra-ospedaliero.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Indagato sindaco Crotone, procuratore: emerso accordo collusivo

manfredi

Coronavirus, bollettino Calabria: lieve aumento dei casi positivi

Matteo Brancati

Lega Crotone: “Da noi un inno alla donna”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content