Calabria7

Covid a Catanzaro, casi sospetti in due istituti scolastici: chiesta la chiusura per una settimana

coronavirus cutro

A seguito di alcuni colloqui telefonici intercorsi con l’Asp di Catanzaro, che sta monitorando l’andamento della situazione epidemiologica a sud della città, nella zona di Viale Isonzo, il sindaco Sergio Abramo ha invitato le dirigenze scolastiche degli Istituti comprensivi Casalinuovo e Mattia Preti a sospendere per una settimana, fino al 6 marzo, l’attività didattica in presenza a titolo precauzionale.

La richiesta, su suggerimento della stessa Azienda sanitaria, è contenuta in una lettera inviata dal primo cittadino il quale specifica che “sarà cura del Dipartimento di Prevenzione fornire specifiche indicazioni a seguito di verifica di eventuali casi di positività accertati, e, nel contempo, informare anche sull’esito dei tamponi negativi, al fine di consentire il rientro in presenza nel più breve tempo possibile e, comunque, laddove non risultino accertate situazioni di contagio da COVID-19”.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Scambio dati fra enti previdenziali europei, operativo il Sistema EESSI

Matteo Brancati

Coronavirus, a Crotone scritte contro medici assenteisti: “Cani bastardi”

Matteo Brancati

Beni per 120.000 euro sequestrati a evasore nel Reggino

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content