Calabria7

Covid e scuola in Calabria, si torna in classe ma molti sindaci prorogano chiusura

riaprono le scuole

Tutti a scuola? Non proprio così. In diversi centri della Calabria il ritorno in classe in presenza non si è ancora materializzato. Dopo le vacanze pasquali la maggior parte degli alunni di asili, elementari e prime classi delle medie ha potuto riassaporare il gusto di tornare dietro i banchi. Ancora didattica a distanza per le altre classi della scuola dell’obbligo e per le medie superiori i cui studenti dovranno convivere almeno fino al 21 aprile con le restrizioni della zona rossa.

Ritorno in classe rinviato a…

Non sono pochi, i sindaci delle cinque province calabresi che, a seguito dell’incidenza dei casi di Covid 19 nelle loro comunità, hanno emanato delle ordinanze di proroga generalizzata delle chiusure. Rinviato il ritorno in aula tra gli altri a Soverato, Montepaone, Stalettì, Cropani, Motta Santa Lucia, Nocera Terinese, San Pietro a Maida e Magisano nel Catanzarese. A Lamezia, invece, oggi le lezioni saranno per tutti in didattica a distanza e si ritorna in aula dall’8 aprile. Analoga decisione a Cirò Marina, Cutro Roccabernarda nel Crotonese e a Bisignano e Corigliano Rossano in provincia di Cosenza e in tanti altri centri della regione. In molti casi le chiusure avranno durata fino all’11 aprile con rientro quindi lunedì prossimo.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Addio a Cosentino, famiglia: “Grazie medici, grazie Catanzaro”

Antonio Battaglia

Attività sanitarie a rischio al Policlinico Universitario di Catanzaro

manfredi

Meteo, previsto peggioramento: temporali e diminuzione delle temperature su tutta la regione

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content