Calabria7

Covid, Gratteri: “Ho sbagliato a scrivere la prefazione di quel libro negazionista”

gratteri libro

“Non sono l’autore del libro e non rispondo del contenuto, certamente discutibile. La mia prefazione nasce da un abstract non del tutto corrispondente, inviatomi dal collega Giorgianni. La prefazione è assolutamente neutra. Sarebbe bastato leggerla per escludere ogni collegamento. Nella mia vita da magistrato mi sono sempre tenuto lontano da teorie complottiste. Mi sono vaccinato e ho sollecitato tutti i miei colleghi a farlo”.

Il procuratore capo di Catanzaro, Nicola Gratteri, si pente di aver scritto la prefazione di “Strage di Stato: le verità nascoste della Covid-19” scritto dal suo collega magistrato Angelo Giorgianni e da Pasquale Bacco, medico negazionista con un passato nell’estrema destra.

“Non lo rifarei”

Gratteri respinge qualsiasi tipo di accusa. “Riscrivere quella prefazione? Non lo rifarei. Innanzitutto perchè, per motivi che ancora non mi spiego, c’è stata un’incredibile strumentalizzazione che mai mi sarei aspettato, ma della quale, anche a futura memoria, devo prendere atto e farne tesoro. Secondariamente perchè questo battage mediatico ha solo inasprito di più gli animi”. Una vicenda in seguito alla quale sarebbe stata addirittura contestata la candidatura del magistrato geracese alla guida della Procura di Milano. “Chiederò di andare a Milano solo se avrò completato le indagini e i processi in corso in Calabria“.

“Pensiamo alle mafie”

“Spero di sbagliarmi – incalza Gratteri – ma sembra quasi che si voglia intenzionalmente spostare l’attenzione su altri temi”. Il magistrato, infatti, ne approfitta per lanciare un ennesimo grido di allarme sulla possibilità di infiltrazioni mafiose nell’economia. “Il rischio che le mafie, approfittando della crisi, si sostituiscano allo Stato è altissimo. Proveranno ad accedere a qualsiasi misura di sostegno, compreso il Recovery Fund. È un film già visto e non dobbiamo abbassare la guardia”, chiosa il procuratore.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Ospedale Cosenza, ingresso ristrutturato in tempo record

Carmen Mirarchi

Manca gratuito patrocinio: annullato il ‘Catanzaro Sport Village’ 2019

nico de luca

Rituali magici e revenge porn, denunciata una cartomante. Truffe anche a Reggio Calabria

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content