Calabria7

Covid, i disagi degli esercenti di Catanzaro e le iniziative per aiutare l’economia (VIDEO)

di Bruno Mirante – Mentre si attende l’emanazione del nuovo Decreto Ristori da parte del governo Draghi, i ristoratori e i titolari di bar del Capoluogo di Regione continuano a vivere i disagi dovuti al ripetuto cambio di colorazione. Il passaggio dalla zona rossa a quella arancione, infatti, oltre a determinare problematiche a livello organizzativo non ha prodotto particolari benefici per quelle attività tra le più colpite dalla pandemia da Coronavirus. La possibilità di effettuare l’asporto o le consegne a domicilio, incide poco o nulla sui bilanci delle aziende e tra i titolari come tra i dipendenti regna l’incertezza per un futuro professionale difficile da intravedere. Ristori fin qui insufficienti e in alcuni casi mai arrivati. Una situazione di difficoltà che ha spinto alcuni imprenditori a raccogliere la sfida lanciata da un’applicazione chiamata “Too good, to go (“Troppo buono per essere buttato”) . L’iniziativa nata per combattere lo spreco alimentare si sta rivelando per gli esercenti che vi hanno aderito, un’opportunità in un contesto di emergenza sanitaria. Attraverso l’App è possibile comprare a prezzo ridotto delle “Magic box” con il cibo invenduto durante il giorno da bar, pasticcerie, supermercati o hotel.

L’idea nata da una startup danese permette a chi scarica l’applicazione (disponibile su Apple store e Google play) di mettersi in contatto direttamente con le attività commerciali nei dintorni, dove sarà possibile prenotare la propria box e pagare direttamente con carta di credito. Il regolamento prevede che non ci sia possibilità di scegliere (la magic box è una sorpresa) e che gli alimenti vengano venduti a un terzo del prezzo di listino, per questo il prezzo delle confezioni va dai due ai sette euro circa.

Uno degli esercenti catanzaresi che ha aderito al progetto dichiara ai nostri microfoni che il servizio inizialmente pensato per i giovani e gli studenti universitari sta registrando una diffusa adesione da parte di uomini e donne di ogni età e di diversa estrazione sociale.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus in Italia, continua il calo dei nuovi contagi con circa 50mila tamponi in meno

bruno mirante

Da “Non è l’Arena” il risultato è sempre uguale: Calabria, terra Amara

manfredi

Regionali, strategie e velleità personali: il grande assente è il progetto Calabria

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content