Calabria7

Covid, impennata di contagi a Crotone. L’allarme del sindaco: “Ospedale al collasso. Aiutateci”

coronavirus crotone

“Occorre intervenire subito e potenziare la struttura ospedaliera di Crotone”. Lo scrive il sindaco della città, Vincenzo Voce, al Commissario straordinario alla Sanità calabrese, Guido Longo, al commissario straordinario dell’Asp, Domenico Sperlì, al presidente della Regione Calabria Nino Spirlì e al prefetto di Crotone Maria Carolina Ippolito in riferimento all’Ospedale cittadino e all’emergenza coronavirus in corso.

“Sabato scorso – sostiene Voce – il giorno di Pasqua e a Pasquetta sono stato all’ospedale cittadino. La situazione è al limite per l’impennata che hanno avuto i contagi. Il personale, pur non risparmiandosi mai, è sottoposto ad uno stress costante per l’andamento dei ricoveri dovuti al coronavirus e preoccupa la capacità di ospitalità della struttura. Occorre con urgenza – continua – ripristinare la struttura mobile all’esterno dell’ospedale ed allo stesso modo prevedere un incremento del personale medico e paramedico per fronteggiare una situazione che è arrivata al limite. La provincia di Crotone, in proporzione alla popolazione, sta registrando numeri preoccupanti, non può essere lasciata sola. Occorre intervenire – conclude – subito sia dal punto di vista logistico che delle risorse umane”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

I tirocinanti calabresi scrivono al ministro Catalfo

Giovanni Bevacqua

Centro clinico San Vitaliano festeggia la Giornata mondiale dell’amicizia

manfredi

Detenzione di droga ai fini di spaccio, denunciato 21enne

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content