Calabria7

Covid, l’Australia raggiunge il traguardo del 70% di vaccinati

L’Australia è riuscita a vaccinare il 70% della sua popolazione di età superiore ai 16 anni con il vaccino covid-19 completo, una pietra miliare nel piano del governo per la riapertura del Paese, è quanto ha annunciato il ministro della Salute, Greg Hunt, che ha ricoperto il ruolo durante tutta la crisi sanitaria.

In una conferenza stampa ha spiegato che la cifra raggiunta rappresenta un passo “nazionale” verso una nuova fase della pandemia. Il primo ministro Scott Morrison ha ringraziato i suoi concittadini per i loro sforzi in un messaggio pubblicato sui social media.

Dopo aver raggiunto questo traguardo, il Paese ha iniziato ad allentare le restrizioni messe in atto per frenare la diffusione del virus, anche se darà la priorità alle persone completamente vaccinate rispetto a quelle con una o nessuna dose.

Una campagna di vaccinazione iniziata in ritardo

L’Australia, che ha recentemente abbandonato la sua strategia ferrea di confinare le popolazioni dopo aver rilevato alcuni casi di covid-19, sta procedendo con la sua campagna di vaccinazione, che è iniziata mesi dopo altri Paesi sviluppati a causa di difficoltà di trasporto e di approvvigionamento, tra gli altri.

Questa nuova fase della pandemia in Australia renderà gli ordini di isolamento più improbabili. Tuttavia, diverse giurisdizioni in tutto il Paese stanno procedendo a ritmi diversi: mentre il Nuovo Galles del Sud ha raggiunto l’80% della vaccinazione completa nel fine settimana, Victoria, che è stata confinata a Melbourne da agosto, prevede di raggiungere il 70% il 21 ottobre e uscirà dalla quarantena il giorno seguente.

Uno dei più indietro è lo stato dell’Australia Occidentale, che è in una situazione quasi normale da mesi, e ha vaccinato il 55% della sua popolazione.

Il prossimo obiettivo fissato dal governo nazionale è di raggiungere l’80% a livello nazionale per iniziare la graduale riapertura delle sue frontiere internazionali, chiuse da marzo 2020. L’Australia ha accumulato circa 150.000 infezioni da covid-19, compresi più di 1.550 morti, dall’inizio della pandemia.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Idonei graduatorie sanitarie sul piede di guerra

Francesco Cangemi

Lifc Catanzaro, Inaugurata palestra per malati di fibrosi cistica

Andrea Marino

Si è ucciso il medico calabrese che sperimentò il plasma iperimmune nella lotta al Covid

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content