Calabria7

Covid, l’eroe della Sars: possibile seconda ondata, anni per il vaccino

Altro che ridimensionato. Il Covid c’è ed è sempre un killer. A dispetto di quanti alcuni dichiarano e dell’ottimismo generalizzato, non si può abbassare la guardia.

Lo consigliano gli esperti, ad esempio in Italia lo fa su twitter il virologo Roberto Burioni. Ma ad allarmare maggiormente sono le parole molto più decise di Zhong Nanshan, il più autorevole consulente sanitario del Governo cinese, l’esperto della Sars. Avverte sul rischio di una potenziale seconda ondata di infezioni e critica la risposta iniziale dei funzionari di Wuhan all’epidemia di coronavirus – e lo ha fatto nel corso di una intervista esclusiva alla CNN.

“La maggioranza dei cinesi sono ancora a rischio dell’infezione da Covid-19 a causa della mancanza di immunità”, ha detto Zhong, conosciuto come l’ “eroe della Sars” per la sua battaglia contro l’epidemia del 2003. “Le autorità locali, non hanno detto la verità”, all’inizio della pandemia, ha affermato, spiegando di aver cominciato ad avere dei sospetti quando il numero dei casi ufficialmente riportati a Wuhan sono rimasti 41 per più di 10 giorni. Ci sono tre vaccini allo studio in Cina, ha aggiunto Zhong, ma per trovare la soluzione “perfetta” ci vorranno “anni”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Neonato con rarissima malattia viene abbandonato in ospedale dai genitori

Matteo Brancati

Scontro tra mezzi pesanti, donna in coma e uomo con trauma cranico

Andrea Marino

Bimba di 8 anni muore in ospedale dopo un malore a scuola

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content