Calabria7

Coronavirus, presidente turkmeno propone liquirizia come cura

La nuova presunta cura contro il Coronavirus? La liquirizia. E’ quanto assicura il presidente del Turkmenistan, paese dell’Asia centrale che garantisce di essere stato risparmiiato dalla pandemia. “Gli scienziati di tutto il mondo stanno ricercando rimedi efficaci per il Coronavirus e uno di questi potrebbe essere la radice di liquirizia”, afferma Gurbangouly Berdymoukhamedov.

Senza fornire alcuna prova scientifica per le sue dichiarazioni, il presidente turkmeno sostiene che “la liquirizia impedisce lo sviluppo del Covid e che anche una bassa concentrazione di un estratto acquoso di liquirizia ha un effetto neutralizzante”. Notando che il Turkmenistan ha “riserve sufficienti” di liquirizia, il presidente ha quindi incaricato l’Accademia Nazionale delle Scienze di condurre studi sui presunti effetti benefici di questa pianta aromatica presente anche in Europa.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Selfie sui binari, un gruppo di ragazzini tra gioco e follia

Andrea Marino

Letta chiude all’alleanza con Conte: “Rottura irreversibile”

Mirko

Auto sfonda la recinzione di un parco e travolge una famiglia: grave un bimbo di 3 anni

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content