Calabria7

Covid nel carcere di Vibo, contagiati detenuti e agenti. Si teme un focolaio

Ansia mista a preoccupazione nella casa circondariale di Vibo alle prese con il Coronavirus. La seconda ondata non ha infatti risparmiato la struttura carceraria di località “Castellucci” e cresce la paura per l’esplosione di un focolaio. Al momento sono stati ufficialmente riscontrati otto casi di positività al Covid tra i detenuti, la maggior parte ristretta nella sezione di media-sicurezza. Il Covid non ha risparmiato gli operatori della Polizia Penitenziaria e i contagiati sarebbero una decina. A scopo precauzionale la direzione ha adottato tutte le misure previste dai protocolli sanitari e deciso di sospendere le visite in presenza degli avvocati che possono quindi comunicare con i loro assistiti solo in video-chiamata. Nel frattempo sono stati avviate tutte le procedure di sicurezza con tamponi a tappeto su tutta la popolazione carceraria allo scopo di limitare il più possibile la diffusione del Covid e l’insorgenza di altri casi.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rinvenute duemila piantine di marijuana in stato di abbandono nel Reggino

Antonio Battaglia

Taglio abusivo di 301 piante, tre denunce

manfredi

I migranti di Amantea trasferiti al Cara di Crotone

Francesco Cangemi
Click to Hide Advanced Floating Content