Calabria7

Crede di acquistare una pepita d’oro ma è una pietra, anziano truffato

pepita

Si aspettava di ricevere una pepita d’oro, ma ha ricevuto una pietra senza valore che ha acquistato per 6.700 euro. I carabinieri di Sciacca, in provincia di Agrigento, indagano per risalire all’identità di tre persone che, secondo la denuncia presentata da un anziano, hanno organizzato la truffa. La vittima del raggiro, secondo l‘ANSA, è stata fermata in strada con la proposta di concludere un affare ad un prezzo di occasione. Mentre uno loro della banda parlava con l’anziano, gli altri due hanno organizzato una messinscena, avvicinandosi e fingendo lo stesso interesse per quella possibile compravendita. Il saccense ha così prenotato l’acquisto, allontanandosi per recuperare il denaro in banca per “comprare” quella che riteneva una pepita d’oro. Solo più tardi ha capito di essere stato truffato e si è rivolto ai carabinieri.

(Immagine di repertorio)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

L’America ricorda l’11 settembre. L’onda lunga delle vittime

Matteo Brancati

Salvini: “Il fascismo non esiste più, la sinistra fa campagna elettorale”

Antonio Battaglia

Muore a Parigi senzatetto calabrese noto come Monsieur Pigeon

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content