Calabria7

Crisalide, la Cassazione annulla con rinvio l’ordinanza del Tdl per Gualtieri

farmaci vibo

Accolto il ricorso dei legali Spinelli e Cerra. Ci sarà un nuovo esame di merito  per la concessione degli arresti domiciliari

La Suprema Corte di Cassazione, sezione V penale, all’udienza del 21 giugno 2019, in accoglimento del ricorso proposto dagli avvocati Giuseppe Spinelli e Salvatore Cerra, ha annullato con rinvio l’ordinanza con la quale il Tribunale della Libertà di Catanzaro aveva negato a Gualtieri Nicola, sottoposto alla misura della custodia in carcere nel procedimento Crisalide, la sostituzione della detenzione inframuraria con l’applicazione degli arresti domiciliari, che l’imputato aveva richiesto in considerazione dell’essere padre di prole infraseienne, e dell’impossibilità della moglie di accudirla, ai sensi dell’art. 275 comma 4 cpp.

L’annullamento del rigetto degli arresti domiciliari, comporterà, per Gualtieri Nicola, un nuovo esame di merito della fattispecie da parte del Tribunale del Riesame di Catanzaro, che si dovrà attenere alle ragioni indicate dalla Cassazione in accoglimento del ricorso della difesa, deponenti per la concessione all’imputato del beneficio degli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Vaccini, dopo il via libera di Ema ad AstraZeneca ripartono le somministrazioni all’Unical

bruno mirante

Servizi per l’Impiego, Pietropaolo: “Per le nuove assunzioni spazio a tutte le figure professionali”

Alessandro De Padova

Quota 100, dal Mezzogiorno il 38,45% delle domande

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content