Crisi istituzionale a Corigliano-Rossano, Fdl: “Sull’orlo dello scioglimento del Consiglio comunale”

Il Circolo territoriale di FdI: “Tra le cause la mancata approvazione del bilancio di previsione entro i termini di legge”

“Il Comune di Corigliano Rossano è sull’orlo di una crisi istituzionale senza precedenti a causa della sua grave inadempienza nell’approvare il bilancio di previsione entro i termini di legge: il 15 marzo lo schema in Giunta e poi entro il 25 marzo definitivamente in Consiglio Comunale, per come ricordato nella nota del Prefetto di Cosenza dell’11 marzo. Dopo il 15 marzo il Comune è perciò entrato nella situazione di gestione provvisoria con le restrizione di spesa che essa comporta, e che indurrà i gruppi di opposizione a monitorare tutti gli atti adottati successivamente e, all’esito, operare le dovute segnalazioni alla Corte dei Conti”. Così una nota del Circolo territoriale FdI.

“Tale inadempienza – prosegue – non può non essere collegata alla gestione allegra del Bilancio, con sperpero di denaro pubblico per ottenere un consenso effimero in chiave elettorale, errate imputazioni di spesa, caos nelle previsioni di entrate testimoniato dalla notifica di cartelle per tributi errate e portanti crediti inesigibili, l’emergenza di una grave situazione debitoria a partire dal mancato pagamento delle bollette energetiche. Per questo la delibera adottata in Giunta il 26 marzo di approvazione dello schema di Bilancio, solleva più domande che risposte. Il Circolo cittadino di FDI esige chiarezza e trasparenza: si vuole conoscere immediatamente la documentazione correlata a questa delibera, che potrebbe gettare luce sulle vere ragioni di questo ritardo e sulle prospettive future”.

“Ora arriverà la diffida della Prefettura”

“Ora probabilmente arriverà la diffida della Prefettura a provvedere all’approvazione vera e propria del Bilancio e – in caso contrario – si attiveranno le procedure per lo scioglimento del Consiglio Comunale. La tempistica, stante la vicina cessazione ordinaria della consiliatura, lascia pensare ad un cinico disegno dell’Amministrazione che ha sperperato risorse in vista delle elezioni, irresponsabilmente non curandosi delle conseguenze negative per il futuro. Il Circolo territoriale di FDI denuncia il disastroso fallimento del sindaco e della sua cerchia di invisibili ma ben individuati collaboratori. Al di là delle procedure amministrative sarà la Comunità seria e laboriosa di Corigliano-Rossano a mandare via il Sindaco e la sua inetta compagine con il voto popolare del prossimo giugno”, conclude la nota.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Romano Bucci: "Si è trattato di uno scontro di gioco su un cross, uno dei due ragazzi intervenuti ha avuto la peggio con un trauma cranico"
Tra le Regioni con performance ‘intermedie’ nella spesa sviluppo software figura anche la Calabria
l'inviato
Sotto osservazione l’impianto consortile di Acquaro, Arena e Dasà da cinque anni fermo e quello di Pizzo che vomita in mare di tutto
Segnalata diverse criticità nel Catanzarese. I vigili del fuoco impegnati senza sosta anche in provincia di Cosenza
Nei nosocomi San Giovanni di Dio e Mesoraca i reparti allocati al settimo e al secondo piano. Con guasti frequenti agli ascensori
Dietro il giovane si vedono una persona ferita gravemente a terra e i soccorritori che cercano di aiutarla
E' l'iniziativa dell'organizzazione di volontariato "Basta vittime sulla Strada statale 106"
In questa struttura convergono diverse Unità operative: dalla chirurgia alla oncologia, dalla alla radioterapia alla radiologia
Molte le persone che hanno approfittato del caldo per riversarsi in spiaggia e fare il bagno in un mare dalla temperatura gradevole
I tecnici comunali e le squadre dell'impresa sono a lavoro per approntare le più opportune soluzioni
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved