Calabria7

Crisi US Catanzaro: domani summit proprietà; tifoso restituisce abbonamento

(ndl) – Aria pesante dentro e fuori l’ US Catanzaro.

La crisi tecnica in cui è sprofondata la società giallorossa sembra più grave del prevedibile.

Alle sconfitte ed alle prestazioni deludenti con mister Auteri si sono susseguite in quattro giorni due partite (Bari e Rende) che hanno fruttato un punto e tantissimi fischi sotto la gestione del nuovo allenatore Grassadonia.

Se al S.Nicola c’è stata l’attenuante dell’arrivo a poche ore del nuovo tecnico domenica al Ceravolo è andata in scena una delle peggiori partite delle Aquile negli ultimi anni.

Il pubblico ha fischiato duramente tutti, giocatori, proprietà e direttore sportivo Lo Giudice.

ABBONAMENTO INDIETRO

Addirittura già in settimana qualcuno aveva maturato clamorose forme di protesta, come restituire con tanto di raccomandata (in foto) l’abbonamento alla società.

Uno striscione dai toni molto pesanti invece era stato rimosso dalla Digos in piazza Stadio nei pressi della biglietteria.

La società dei fratelli Noto è in fibrillazione. Non aveva messo in preventivo sbagli clamorosi come l’organico pletorico di atleti senza picchi di qualità in grado di fare la differenza; altri infortuni di lungo corso anche stavolta come nelle stagioni precedenti; soprattutto annunci di primato sbandierati e pochi giorni addietro ribaditi con effetti parossistici classifica alla mano.

L’impressione è che (molto) difficilmente la proprietà sia disponibile a richiamare Tano Auteri che invece gode ancora larghi (ma non unanimi) consensi tra la tifoseria.

Già nelle prossime ore il Gruppo AZ titolare delle azioni dell’US Catanzaro si riunirà per valutare attentamente il da farsi.

La stagione è iniziata male, ma c’è tutto il tempo (otto mesi e ventisei partite) per rimetterla in sesto.

Lo spessore dei dirigenti da questo punto di visto è garanzia di vista lunga e spalle larghe soprattutto nei momenti di difficoltà.

Redazione Calabria7

 

 

 

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, ‘I Quartieri’ a Levato: “Perché tolte delimitazioni sicurezza su via Piave?”

Matteo Brancati

Delega sport ad Amendola: “Notizia priva di fondamento”

manfredi

Celia: “Abramo pensa solo a se stesso”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content