Crotone, il sindaco sbotta: “Città stanca di polemiche sterili”

Ugo Pugliese, sindaco di Crotone, ha voluto parlare della situazione politica cittadina.

E lo ha fatto senza usare troppi giri di parole.

E lo ha fatto senza usare troppi giri di parole.

“Sono abituato a lavorare – dice- non a perdermi in polemiche sterili. Lo facevo nella professione, ancor di più ho inteso farlo da sindaco prima e da presidente della Provincia di Crotone successivamente”.

“Non ho nascosto – prosegue – la necessità di un indispensabile chiarimento politico con le forze che sostengono l’amministrazione Comunale per superare le difficoltà e le diverse vedute che hanno caratterizzato le ultime settimane contrassegnate anche da rilievi, velati e non, che sono stati mossi all’amministrazione ed alla Giunta. Sintomo di un malessere che non ho inteso ignorare o sottovalutare proprio perchè lo stallo politico avrebbe vanificato il percorso amministrativo che abbiamo faticosamente messo in campo per il futuro della città”.

Chiarimento -sottolinea- che c’è stato, attraverso un dialogo franco, che ha trovato come punto non derogabile le prerogative che la legge attribuisce al sindaco relative alla fiducia che egli ripone nella sua squadra di giunta e nella sua maggioranza e la libertà con la quale lo stesso conferisce le deleghe nell’ambito giuntale. Ho condiviso con tutti il principio fondamentale che l’azione amministrativa sia incisivamente rilanciata condividendo con la maggioranza gli obiettivi e le linee strategiche che devono caratterizzare la prosecuzione dell’esperienza amministrativa, stabilendo le priorità su cui concentrare il percorso”.

Pugliese, poi, evidenza l’importanza della coesione: “Ho trovato condivisione al mio richiamo alla necessità di coesione in questo fondamentale momento che riguarda la città di Crotone alla vigilia della messa a regime di importanti misure che abbiamo programmato precedentemente. Francamente sono stanco, e con me i miei concittadini, di queste ulteriori quanto sterili fibrillazioni, presunte e non, che alimentano un dibattito pubblico che avrebbe bisogno invece di concentrarsi su più importanti e vitali argomenti che riguardano il futuro della città”.

Chi li alimenta -afferma- se ne assume la responsabilità morale e politica davanti alla città. Sono estremamente convinto che l’invito che ho rivolto a guardare con realismo e responsabilità alla complessità ed allo stesso tempo alle grande potenzialità del momento sia stato raccolto”.

Questa – dice alla fine – è la strada sulla quale ci siamo incamminati e dalla quale non intendiamo derogare e che vede la maggioranza ed il suo sindaco pronti ad affrontarla con rinnovato impegno, in autonomia, con la finalità unica dell’interesse e lo sviluppo della città di Crotone”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Era stato vittima di un'intimidazione nella città pitagorica: quattro i colpi di pistola sparati. Illesi lui e la compagna
Le irregolarità in materia di assunzione sono state scoperte nell'ambito dei controlli avviati in materia di sicurezza sul lavoro
storie
La fece realizzare l’avvocato Giovanni Correale Santacroce, socialista, primo sindaco del capoluogo dopo la caduta del fascismo
Eseguite 10 misure cautelari nei confronti di 4 donne e due uomini che gestivano le minori. Gli incontri avvenivano in un b&b
Il magistrato in aula aveva chiesto la condanna a poco più di un anno di reclusione per l'imputato giudicato con rito abbreviato
il retroscena
L'idea di poter beneficiare di un loro sostegno sotterraneo a discapito del centrodestra? Tutte le contraddizioni di un comizio elettorale
Serie B
La squadra di Vivarini a un passo dal clamoroso sorpasso nel finale con Donnarumma che colpisce il palo. Si deciderà tutto sabato allo Zini
Insussistenti gli addebiti disciplinari che venivano contestati all'ex procuratore aggiunto di Catanzaro già prosciolto dalle accuse a Salerno
"Sempre più numerose le segnalazioni di utenti che denunciano telefonate da parte di presunti rappresentanti di aziende o altri enti"
A bordo c'erano 211 passeggeri e 18 membri dell'equipaggio. Ancora non è chiaro esattamente cosa sia successo
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved