Calabria7

Crotone ricorda Massimo Marrelli, il Consiglio comunale approva l’intitolazione di una via

Il Consiglio comunale di Crotone, nel corso della seduta odierna, ha votato all’unanimità la proposta avanzata da quattordici consiglieri, di maggioranza e opposizione, di intitolare una via alla memoria di Massimo Marrelli, il medico odontaiatra crotonese prematuramente scomparso nel 2018 a causa di un incidente. Pur tenendo conto che secondo la legge del 1927 nessuna strada o piazza pubblica può essere denominata a persone che non siano decedute da almeno dieci anni, hanno rilevato i consiglieri, vi possono essere comunque delle eccezioni, che devono essere autorizzate dalle Prefetture secondo quanto stabilito dal ministero dell’lnterno con la circolare n. 18 del 29 settembre 1992. “Il dott. Massimo Marrelli – si legge nella proposta di intitolazione – ha scritto una pagina importante nella sanità calabrese e crotonese; in modo particolare ha realizzato un centro di radioterapia, sopperendo alle difficoltà sanitaria dei cittadini del territorio crotonese assicurando un servizio importante e di qualità riducendo notevolmente l’emigrazione sanitaria per i pazienti oncologici”. In particolare il Consiglio comunale ha proposto che a Marrelli sia intitolato il tratto di strada che dall’innesto di via Giovanni Paolo II arriva a piazza Gerardo Sasso.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Nuovi fondi per emergenza Covid, Orsomarso: “La Giunta è vicina ai calabresi”

bruno mirante

Sanità, blitz del Nas all’ospedale Annunziata di Cosenza

Mirko

Catanzaro, polizia locale in azione sul lungomare

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content