Crotone, sbarco di 200 migranti: arrestato un egiziano per reingresso irregolare in Italia

Era già stato rimpatriato a luglio, ma è tornato in Italia nei giorni scorsi, insieme ad altri 199 migranti con la nave tedesca “Humanity 1"

Un extracomunitario di origine egiziana di 21 anni, sbarcato presso il porto di Crotone lo scorso 2 dicembre dalla nave “Humanity 1” della ONG tedesca, unitamente ad altri 199 migranti di varie nazionalità, è stato arrestato dalla Squadra Mobile, per reingresso irregolare nel territorio nazionale. Lo informa la Questura di Crotone.

Scoperto dalle impronte digitali

Scoperto dalle impronte digitali

L’imbarcazione è stata sottoposta, al suo arrivo, a fermo amministrativo da parte di personale della Questura, Capitaneria di Porto e Guardia di Finanza di Crotone. Le attività di rilevamento delle impronte digitali, e la conseguente comparazione con le precedenti acquisizioni dattiloscopiche presenti nella Banca Dati, procedura cui vengono sottoposti tutti gli extracomunitari che giungono sul territorio, hanno consentito di accertare che l’egiziano, nel luglio di quest’anno, era stato colpito da provvedimento di respingimento emesso dal Questore di Siracusa, e quindi rimpatriato.

Alla luce delle risultanze degli accertamenti, atteso che il cittadino extracomunitario ha fatto rientro sul territorio nazionale prima del previsto termine di 3 anni, come emerso dalle attività dell’Ufficio Immigrazione, è stato tratto in arresto, ed associato preso la locale Casa Circondariale, a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Secondo l’ente ci sarebbero “aspetti di carattere amministrativo poco chiari e l’impossibilità di ottenimento della conformità urbanistico-edilizia delle opere proposte”
Sul posto l’ambulanza e la polizia. M.C., di 28 anni, è deceduta mentre lavorava in un salone di bellezza in via dei Glicini
L’alto funzionario della Polizia di Stato salvò, durante l’occupazione nazista, centinaia di ebrei dalla deportazione nei campi di sterminio
Il consigliere regionale e segretario in Calabria del partito di Carlo Calenda: “Insistiamo nel dare valore e priorità ai fatti rispetto alle parole”
I due malviventi sono stati arrestati dalla Polizia Stradale sull’Autostrada A2, nei pressi di Sala Consilina, nel Salernitano
“L'amministrazione comunale le ha consegnato una struttura che avrà costi fissi importanti, senza coperture finanziarie né strategia di gestione”
Finanziata nel 2018 ma ferma, l’opera è di fondamentale importanza per almeno tre comunità: Mongrassano, Cervicati e Cerzeto
Durante la fuga il conducente ha danneggiato diverse auto e ha preso anche contromano. Poi è stato ritrovato in possesso di arme e droghe
È stato approvato anche l’atto di indirizzo per gli interventi volti a mitigare rischio idraulico e da erosione costiera
Il comitato Baia dei Canonici afferma che a distanza di decine di anni, la lotizzazione Canonici, ex E.T.A, non è stata ancora completata
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved