Calabria7

Crotone, sequestrati 170 kg di fuochi pirotecnici in negozio

paola scalea

Personale della Questura di Crotone Divisione P.A.S.I. – Squadra di Polizia Amministrativa, unitamente a personale del Nucleo Regionale Artificieri della Questura di Catanzaro, nell’ambito di attività “Natale Sicuro” mirata alla vendita di artifici pirotecnici illegali ha effettuato controlli in questo centro cittadino, all’esito dei quali ha conseguito il seguente risultato:

presso una grande struttura di vendita di prodotti di genere non alimentare, con sede legale ed operativa in Crotone, il cui amministratore unico risulta essere C. X., cittadina cinese classe 1967. Al cospetto del procuratore legale X. Z., cittadino cinese classe 1983, si procedeva al sequestro penale di kg 170 circa di massa lorda di articoli pirotecnici, poiché deteneva tipologie differenti ovvero appartenenti alla categoria F2, ma equiparata alla V categoria, gruppo C, del TULPS, nonché artifici pirotecnici, riconosciuti e classificati con precedente decreto ministeriale decaduto di validità in data 4 luglio 2017, ex D. L.vo n. 123/2015, da ritenersi, pertanto, illegali, poiché privi di omologazione a marchio CE.

Inoltre, in un locale adibito ad antibagno, accessibile all’area di vendita, tramite una comune porta in legno, veniva riscontrata la detenzione di ulteriori articoli pirotecnici omologati e marchiati CE, in esubero rispetto al quantitativo massimo detenibile.

Si procedeva, quindi, a deferire alla competente Autorità Giudiziaria il titolare dell’attività, per la violazione di cui all’art. 678 c.p. e all’art. 53 del T.U.L.P.S. (detenzione abusiva di materiale esplodente classificato e/o equiparato di V categoria, di cui una parte privo della marcatura CE). I controlli continueranno per tutto il periodo festivo.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

L’astronauta Viberti si allena a Soverato. Uno “Space Land” anche in Calabria?

Giovanni Bevacqua

Apertura scuole: a Crotone via ai test sierologici su tutto il personale

Damiana Riverso

Sbarco nel Reggino: rintracciati 48 migranti, arrestato lo scafista

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content