Da Itabus nuovi servizi e nuove destinazioni per la Calabria: ecco quali

Introdotte anche nuove fermate per ampliare il network che connette la Calabria al resto della rete Itabus. Per la prima volta, viaggi in direzione Salerno, Firenze e Siena
itabus

Triplicano i servizi da e per Cosenza verso le principali città italiane: 6 servizi al giorno che collegano il capoluogo calabrese a Napoli, Roma, Bologna, Milano e Bergamo. L’offerta di Itabus vede quindi una partenza notturna da Cosenza alle 00:59 e due diurne alle 8:05 e alle 16:05, mentre gli arrivi a Cosenza alle 13:00, 21:40 e 5 del mattino.

Introdotte anche nuove fermate per ampliare il network che connette la Calabria al resto della rete Itabus. Per la prima volta, viaggi in direzione Salerno, Firenze e Siena.

Introdotte anche nuove fermate per ampliare il network che connette la Calabria al resto della rete Itabus. Per la prima volta, viaggi in direzione Salerno, Firenze e Siena.

Altra new entry la Sicilia: da Cosenza verso le località di Messina, Milazzo, Catania, Catania Aeroporto, Enna, Caltanissetta, Agrigento e Palermo. 2 viaggi al giorno per unire Cosenza alle località sicule. Per incrementare gli spostamenti tra le grandi città del meridione, partono anche i servizi verso la Puglia con fermate a Taranto, Bari e Altamura: una partenza da Cosenza alle 15:40 per essere a Bari alle 20, mentre lungo la tratta inversa si parte da Bari alle 9:30 con arrivo a Cosenza alle 13:55.

Catanzaro e il nuovo collegamento Itabus con le principali città del nord

C’è poi Catanzaro con un nuovo collegamento verso le principali città del centro-nord Italia: direttamente connessa a Napoli, Caserta, Roma, Siena, Firenze, Bologna, Parma, Milano, Bergamo. Lamezia Terme, invece, sarà collegata a Napoli con 4 servizi giornalieri e a Roma con 6. Inoltre, da Lamezia attivi 2 servizi notturni verso Bologna, Firenze, Siena, Milano e Bergamo, a cui si aggiungono quelli verso la Sicilia e la Puglia.

Le altre località calabresi

Villa San Giovanni, fermata strategica per la sua posizione, avrà 2 servizi aggiuntivi verso Bari, Taranto e Altamura (uno con partenza da Villa alle 13.10 e uno con arrivo a Villa alle 16:30). Per le altre località calabresi del network, inseriti collegamenti diretti tra Vibo Valentia, Rosarno, Gioia Tauro, Palmi con Salerno, Napoli, Roma, Firenze, Bologna, Milano e Bergamo, oltre che quelli sulla linea tra Vibo Valentia, Rosarno, Gioia Tauro, Palmi e la Sicilia con fermate a Messina, Milazzo e Palermo.

Confermata infine l’offerta di Itabus da/per Roma/Napoli e la costa Ionica calabrese con le fermate a Rossano, Cariati, Cirò Marina, Crotone e Sibari; per quest’ultima destinazione, si aggiungono inoltre collegamenti diurni diretti per Bari (partenza da Sibari alle ore 16:40 e rientro con arrivo a Sibari alle ore 12:55) e per la Sicilia verso le destinazioni di Catania, Enna, Caltanissetta, Agrigento.

“La Calabria è sempre al centro del nostro network. Incrementiamo costantemente i servizi per garantire collegamenti ai cittadini verso tutta Italia: sia verso sud che verso nord. Le fermate in regione ottengono sempre grande consenso e per questo è nostra intenzione continuare ad investire sul territorio” commenta Francesco Fiore, amministratore delegato Itabus.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved