Calabria7

Da Mario Occhiuto a Fausto Orsomarso, ecco chi sono i sei senatori eletti in Calabria (NOMI)

La Calabria resta sostanzialmente l’ultima “roccaforte” di Forza Italia nel paese. È uno dei dati che emergono dallo spoglio delle elezioni politiche, che vedono gli azzurri calabresi registrare una performance di gran lunga superiore a quella ottenuta nel resto d’Italia. Forte anche dell’impegno diretto del governatore Roberto Occhiuto, fino a qualche mese fa capogruppo forzista alla Camera, Forza Italia in Calabria veleggia intorno al 15%, in pratica quasi il doppio della percentuale media nazionale. Un dato che in realtà rasserena il governatore nella tenuta degli assetti della maggioranza di centrodestra alla Regione.

Chi sono i sei senatori eletti in Calabria

Sei i senatori eletti in Calabria. Tra le new entry c’è Mario Occhiuto, ex sindaco di Cosenza e fratello del governatore Roberto, eletto come capolista al Senato. Forza Italia nel collegio plurinominale ha ottenuto il 16% risultando il secondo partito della coalizione alle spalle di Fratelli d’Italia che ha preso il 19% eleggendo a Palazzo Madama l’attuale assessore regionale Fausto Orsomarso. Dovrebbe avercela fatto a strappare il biglietto per Roma anche Nicola Irto, segretario regionale del Partito democratico che, tuttavia, non è andato oltre il 14% dei consensi confermando quanto già aveva ottenuto quattro anni fa. In sostanza i dem sono rimasti stabili. Almeno in Calabria. Vittoria del centrodestra nei due collegi uninominali. A Catanzaro-Vibo-Reggio trionfo della leghista Tilde Minasi, anche lei attuale assessore regionale. A Crotone-Cosenza vince invece il “meloniano” Ernesto Rapani.

Boom del Movimento Cinquestelle

I Cinquestelle, in Calabria, raddoppiano il dato nazionale. Lo spoglio delle elezioni politiche assegna al Movimento il primo posto tra i partiti: a differenza del 2018, quando superarono il 43% alla Camera, in questa tornata elettorale i pentastellati arretrano, ma conquistano un significativo 29%, rispetto al 15,4% a livello nazionale. Il risultato positivo del M5S, inoltre, consente l’elezione anche dei due magistrati antimafia che il leader Giuseppe Conte ha candidato quali capilista in Calabria: Federico Cafiero De Raho, che è stato anche procuratore della Dda di Reggio Calabria, eletto alla Camera, e l’ex pm di Palermo Roberto Scarpinato, eletto al Senato.

LEGGI ANCHE | Risultati elezioni 2022, la Calabria e la corsa al Senato: lo spoglio in tempo reale (DIRETTA)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Regione, Consiglio: prossima settimana aula e due Commissioni

Mirko

Maxi blitz “Basso Profilo”, la Dda di Catanzaro chiede il processo per 78 imputati (NOMI)

Mimmo Famularo

Passeggiata in rosa a Catanzaro per sensibilizzare alla prevenzione del tumore alla mammella

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content