Calabria7

Da Nord a Sud ecco come da domani saranno vaccinati gli italiani

report vaccini

Un mese decisivo per la lotta al Covid. Il commissario per l’emergenza, il generale Figliuolo, nei giorni scorsi ha annunciato l’arrivo in giugno di venti milioni di dosi dando il via libera alle somministrazioni per tutte le fasce d’età vaccinabili a partire da domani. Le regioni, dunque, da Nord a Sud, in queste ore si attrezzano, seppure in ordine sparso, per allargare le vaccinazioni quanto più possibile. In Piemonte, ieri sera la regione ha annunciato che da questa mattina alle 7:00 sarebbe stato possibile per tutte le fasce d’età prenotarsi per i prossimi 4, 5 e 6 giugno all’hub del Valentino, ed in pochi minuti sono andati esauriti i 6.000 posti disponibili. Domani alle 12:00 apriranno, invece, le prenotazioni per l’open night, riservato ai giovani dai 18 ai 28 anni, in programma il 5 maggio dalle 21.30 alle 3.30 di notte all’hub di Reale Mutua.

Vaccinazioni al Nord Italia

In Lombardia, a partire dalle 23:00 di oggi la piattaforma di prenotazione del vaccino anti Covid-19 sarà accessibile anche alla fascia di età 12-29 anni. Potranno inoltre prenotare il proprio appuntamento i cittadini italiani iscritti all’Aire (Italiani residenti all’estero) i dipendenti delle Istituzioni dell’Unione Europea, gli agenti diplomatici, il personale delle missioni diplomatiche e di enti e organizzazioni internazionali. Anche la Liguria è pronta. “Si parla di grandi partite di vaccino in arrivo, non abbiamo ancora la programmazione esatta, però è quello che faremo. Apriremo a tutte le classi d’età, continueremo a mettere tutti i blocchi di Astrazeneca e Johnson che abbiamo a disposizione anche dei più giovani, è chiaro che tutto dipende dalla mole dei vaccini”, ha detto il presidente e assessore regionale alla Sanità, Giovanni Toti. In Veneto si parte domani con le prenotazioni per le persone di età compresa tra i 12 e i 39 anni. L’annuncio è stato dato dal governatore Luca Zaia che ha rimarcato che si tratta della “svolta definitiva, della chiusura del cerchio”. Prenotazioni last minute in Toscana. Nella regione è attiva, infatti, la possibilità, tutte le sere, dalle 19:00 alle 23:59, di prenotare i vaccini ancora disponibili nelle 24 ore successive. I posti prenotabili saranno in ogni centro vaccinale (hub) della Toscana e per ciascuna categoria, a cui è rivolta attualmente la campagna di vaccinazione. In Emilia-Romagna nelle prossime tre settimane tutti i cittadini di qualunque fascia di età, dai 12 anni in su, potranno prenotare e ricevere luogo, data e ora della loro vaccinazione contro il Covid-19. Le novità cominceranno già da domani, quando i circa 200mila cittadini over 40 riceveranno un sms con tutte le indicazioni del loro appuntamento ed il giorno seguente via libera alla prenotazione anche per tutti quei cittadini over40 non ancora registrati. Entro venerdì 18 giugno, infine, tutti gli emiliano-romagnoli tra i 12 e i 39 anni potranno prenotare la propria vaccinazione.

Vaccinazioni nel Sud Italia

In Campania le vaccinazioni di massa sono, invece, già partite a fine aprile con open day organizzati nel Casertano, nel Napoletano e nel Salernitano. In particolare, nel Casertano ad aderire alla campagna di vaccinazione sono stati i ragazzi tra i 18 ed i 30 anni, mentre sembra andare meno bene la vaccinazione per i maturandi a Napoli: due giorni fa le prenotazioni erano solo 3mila. Sulla scorta di quanto disposto dal Commissario Figliuolo anche in Calabria ci si appresta ad ampliare le fasce d’età. Da domani alle 16:00, dunque, potranno accedere alla prenotazione tutte le persone a partire dai 12 anni, comprendendo anche i ventenni e gli over30 che erano in attesa di essere inseriti. Dai 12 ai 16 anni verrà somministrato il vaccino Pfizer, come approvato dall’Ema, l’Agenzia italiana del farmaco. Proseguiranno, inoltre, le prenotazioni per tutte le altre categorie, dai 40 anni in su, con un canale preferenziale per i pazienti fragili ed i caregiver, persone con patologie e gli over 60,70 ed 80. Anche la Sicilia partecipa alla corsa per l’immunizzazione di massa. “Da domani nell’Isola chiunque potrà vaccinarsi: è un’occasione da non perdere, afferma il presidente della regione Sicilia Nello Musumeci. Saranno, infatti, aperte le prenotazioni per chi ha tra i 16 ed i 39 anni. Un nuovo target che comprende oltre un milione e 300mila persone. Verranno utilizzati i vaccini Pfizer e Moderna e, su base volontaria anche Vaxzevria e Janssen (monodose). Partiranno, infine, da venerdì anche in Sardegna i vaccini per gli over 16. Dalle 12, tramite la piattaforma di Poste Italiane, anche i nati nel 2004 saranno così abilitati a prenotare la somministrazione delle dosi negli hub e nei centri di vaccinali del territorio regionale.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Subbuteo, US Catanzaro vince Torneo Cadetti a Pietrelcina

nico de luca

Giuseppe Zeno in arrivo al Politeama di Catanzaro

manfredi

Il Salvini-Meloni power “ispira” la Santelli, ma in Calabria non tutti brindano

Danilo Colacino
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content