Calabria7

Dal cinema al teatro, il ricordo indelebile dell’attore catanzarese Maurizio Comito

Maurizio Comito

di Luca Marino* – C’hanno dimostrato che nel cinema, ammirando uno schermo che non conosce confini, è possibile vivere emozioni indescrivibili. E come tutte le arti più nobili, riesce a non cancellare i ricordi delle tante persone che hanno dato un contributo a questo mondo. Per questo motivo, nonostante i sette anni trascorsi dalla sua dipartita, ci piace ricordare Maurizio Comito, l’attore catanzarese capace di affermarsi con pellicole molto conosciute al pubblico italiano: da “Qualunquemente” alle fiction di successo, passando per il teatro.

Maurizio Comito, ne siamo certi, anche in un momento così difficile, avrebbe trovato la forza per perseguire la sua strada. Perché in Calabria continuano a nascere idee cinematografiche, progetti importanti, produzioni di alto livello. Nonostante le difficoltà economiche, nonostante i cinema chiusi. Ma come sempre accade, è nelle avversità che riusciamo a tirare fuori il meglio da noi stessi. Perciò, partendo dal vivido ricordo di Maurizio, ci piace pensare a una nuova primavera culturale per la nostra terra. Un riscatto che dobbiamo a noi stessi, all’amore per il cinema e alle persone che hanno contribuito a rendere immortale questa arte. Persone come Maurizio Comito, che avranno sempre un posto speciale nei nostri cuori.

*produttore cinematografico di Indaco Film

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Centrodestra calabrese, la scelta di Ferro governatore è piena di conseguenze

Maurizio Santoro

Lamezia, malcontento per proposta accorpamento Manzoni-Augruso

nico de luca

La provocazione del Comitato Ristoratori Catanzaro: “Spirlì commissario per ritornare a lavoro”

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content