Calabria7

Dalla Calabria a Roma per la Giornata Mondiale della Filosofia

Dopo l’intensissima esperienza formativa tenutasi a Camini, in Calabria, nell’ottobre scorso, Amica Sofia, associazione nazionale che promuove su tutto il territorio nazionale e in accordo con il MIUR le pratiche di filosofia dialogica con i bambini e i ragazzi, celebrerà il prossimo 21 novembre a Roma presso l’università LUMSA la Giornata Mondiale della Filosofia.

Una giornata voluta dall’UNESCO per evidenziare proprio la vocazione “civile” della filosofia e la sua fondamentale diffusione per lo sviluppo del pensiero critico e della creatività, a partire dall’infanzia.

Quest’anno Amica Sofia, proprio per mettere in risalto la dimensione “nazionale” e scientifica della sua ricerca sul campo, ha deciso di celebrare a Roma questa Giornata con un convegno organizzato presso l’Università LUMSA, laddove Dorella Cianci, direttrice della rivista di Amica Sofia, tiene da anni un corso di filosofia con i bambini.

Ed è stata proprio Dorella Cianci, insieme al fondatore della rivista, il prof. Livio Rossetti, a presentare in anteprima la rivista a Camini, nel corso della Scuola di Formazione nazionale che quest’anno, per la prima volta, si è tenuta proprio in Calabria, sul tema “la filosofia come luogo dell’accoglienza”. UN tema che ha trovato a Camini la sua cornice più adatta, grazie alla collaborazione e alla partecipazione attiva della cooperativa Jungi Mundu e del Comune. Una collaborazione che è diventata da subito protocollo di intesa per future iniziative, sempre legate a questa tematica, tra filosofia e accoglienza.

Straordianria è stata l’emozione dei partecipanti, in primis del prof Rossetti, proveniente da Parigi, dove aveva appena aperto il Congresso internazionale della Società di Studi Platonici di cui è stato tra i primi fondatori. Si tratta di uno dei massimi esperti a livello internazionale di filosofia antica, che ha voluto onorare con la sua personale presenza la scuola di formazione di Camini e che ha incontrato in Rosario Zurzolo, presidente di Jungi Mundu, e in Giuseppe Alfarano, sindaco di Camini, la più sincera accoglienza.

Insieme a Dorella Cinci e a Livio Rossetti, interverrà a Roma anche il presidente nazionale di Amica Sofia, Massimo Iiritano, che per primo ha voluto e promosso l’organizzazione della scuola di formazione a Camini.

A questa sarà dedicato uno speciale “forum” all’interno del prossimo numero della rivista Amica Sofia Magazine, in uscita a dicembre, a cura di Luna Renda, responsabile nazionale per la formazione di Amica Sofia.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Girifalco, Carmine Abate a “Letture d’Autunno”

Antonia Opipari

Al concerto della Mannoia striscione “Cambierà”: chiaro significato politico (SERVIZIO TV)

Carmen Mirarchi

SKELTERS, portiamo la band catanzarese sul palco del Primo Maggio

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content