Calabria7

Danneggia negozi in pieno centro, arrestato

Gli agenti delle Volanti della Questura di Reggio Calabria impegnati nel dispositivo Athena nel controllo del centro della città, hanno arrestato un reggino di 48 anni, A.R., già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto aggravato e danneggiamento ai danni di più negozi di Corso Garibaldi.

E’ stato un cittadino a segnalare la presenza di un soggetto intento a sferrare calci contro la vetrina di un negozio di abbigliamento.

L’uomo è stato fermato dagli agenti mentre tentava di allontanarsi portando con sé una cassetta metallica nera, di cui tentava di liberarsi appena accortosi di essere stato individuato, gettandola in un cassonetto dei rifiuti. La refurtiva è stata recuperata ed è risultata essere il registratore di cassa del negozio Jeans & Stile derubato poco prima. L’uomo, aveva già infranto la vetrata del bar Lord Byron senza però riuscire ad impossessarsi di alcunché. L’uomo è stato posto ai domiciliari ed in abbreviato è stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione.

Redazione Calabria 7

(Foto Ansa)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Mafie: Gratteri, fenomeno mondiale anche se Ue finge di non capire

Matteo Brancati

Anziani maltrattati nel Catanzarese, 16 indagati (NOMI E VIDEO)

Matteo Brancati

Aggredisce l’ex compagna a bastonate sul volto, arrestato 43enne nel Cosentino

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content