Danneggiata una ciclostazione a Vibo, responsabili ripresi dalle telecamere

A darne notizia è l’assessore Vincenzo Bruni, il quale spiega che "le immagini sono già in possesso della Polizia municipale che ha avviato i controlli del caso"

Le telecamere di videosorveglianza installate sulle ciclostazioni presenti a Vibo Valentia hanno inquadrato, in quella allocata dinanzi a piazza San Leoluca, il danneggiamento di una postazione ad opera di quattro giovani. A darne notizia è l’assessore comunale Vincenzo Bruni, il quale spiega che “le immagini sono già in possesso della Polizia municipale che ha avviato i controlli del caso per individuare i responsabili”. Altro danneggiamento è stato inoltre compiuto su una e-bike della ciclostazione di piazza Municipio nel tentativo di estrarla forzatamente dalla postazione.

“Una situazione a dir poco incresciosa – afferma l’assessore – che auspichiamo non debba più verificarsi. Dispiace che l’avvio di un servizio tanto atteso come il bike sharing, reso possibile dopo il superamento di non poche problematiche di natura burocratico-amministrativa, debba essere macchiato da un episodio del genere”.

“Una situazione a dir poco incresciosa – afferma l’assessore – che auspichiamo non debba più verificarsi. Dispiace che l’avvio di un servizio tanto atteso come il bike sharing, reso possibile dopo il superamento di non poche problematiche di natura burocratico-amministrativa, debba essere macchiato da un episodio del genere”.

“Ad ogni modo – aggiunge Bruni – abbiamo chiesto un intervento aggiuntivo per incrementare i dispositivi di sicurezza delle ciclostazioni, intervento che ha richiesto la sospensione dell’applicativo gestionale che dovrebbe tornare pienamente operativo già in settimana. In ogni caso il gestore ha comunque provveduto a dislocare le 20 e-bike nelle quattro ciclostazioni, che restano a disposizione con intervento manuale, mentre per quanto concerne i costi di noleggio, questi saranno pubblicati sulla app ed il gestore sta programmando anche convenzioni con vari enti, associazioni ed ordini professionali. Mi preme Infin infine rammentare a chi crede di poter vandalizzare il patrimonio pubblico – conclude Bruni – che tutte le azioni di questo tipo verranno perseguite a termini di legge”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved