Calabria7

De Raho: “Corruzione è sistema con cui inquinano appalti”

“La corruzione incide sul sistema democratico e inquina la nostra economia, ed è il sistema attraverso cui le mafie oggi si infiltrano negli appalti”.

Così il procuratore nazionale antimafia, Federico Cafiero de Raho, parlando con i giornalisti a margine di un dibattito sui temi della lotta alla criminalità organizzata e alla corruzione all’Università di Catanzaro.

“Oggi la corruzione – ha sostenuto de Raho – è un vero e proprio sistema criminale, in cui naturalmente le mafie si muovono con grandi ricchezze e grande capacità di infiltrazione. Il recente provvedimento ha migliorato la normativa: più che leggi, probabilmente occorrerebbe bonificare i sistemi di controllo, occorre entrare nei meccanismi di selezione, verificare – ha rilevato il procuratore nazionale antimafia – se i soggetti che partecipano agli appalti fanno parte nel sistema criminale o ne sono espressione”.
De Raho ha poi aggiunto: “Oggi la ‘ndrangheta si muove attraverso il sistema della corruzione, non più attraverso l’intimidazione e la violenza. I meccanismi sono cambiati. La ‘ndrangheta, come Cosa Nostra e le più importanti organizzazioni camorristiche, operano con il denaro, entrano promettendo i vantaggi, entrano anche – ha spiegato il procuratore nazionale antimafia –  grazie ai legami che hanno ricucito con la politica e con l’economia che conta. Quindi avere una legislazione forte e severa, capace di intervenire in questi temi parificando sostanzialmente la corruzione alla mafia credo – ha concluso de Raho – che sia stata una grande conquista”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

La vergogna Catanzarese di viale Isonzo su Striscia la Notizia (VIDEO)

manfredi

Esclusiva Calabria 7, guarito dal Coronavirus: le parole del docente di Reggio (VIDEO)

Antonio Battaglia

Rinascita-Scott, Riesame per Giancarlo Pittelli (VIDEO)

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content