Debito di oltre 200mila euro: il Comune di Vibo Valentia “sfratta” il sistema bibliotecario

L’Amministrazione comunale si è riappropriata di Palazzo Santa Chiara, l'immobile in cui é ospitato l'ente culturale

Il Comune di Vibo Valentia ha deciso di “sfrattare” il Sistema bibliotecario vibonese, riappropriandosi di Palazzo Santa Chiara, l’immobile in cui é ospitato l’ente culturale, uno dei più importanti del settore a livello regionale, con oltre 90 mila volumi custoditi.

Nella nota inviata al Sistema bibliotecario, la dirigente comunale Adriana Teti afferma che “tenuto conto delle precedenti comunicazioni, con le quali si è tentato invano di addivenire ad una composizione bonaria della vertenza in essere, anche sotto il profilo economico, ed atteso che ad oggi non sono pervenute né concrete proposte in merito alla sottoscrizione di una nuova convenzione, né, tanto meno, alcun pagamento, si comunica che, senza ulteriore avviso, si procederà a porre in essere ogni azione a tutela del Comune di Vibo Valentia in considerazione dell’irregolarità della vostra posizione”. Secondo quanto si è appreso, il debito che il Sistema bibliotecario vibonese ha col Comune supera i 200 mila euro. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved